A cura della Redazione
Savoia, riparte la sfida per il ritorno del calcio che conta «Faremo di tutto per ottenere l´iscrizione al campionato di Eccellenza, dal momento che rappresentiamo l´unica squadra di calcio, a certi livelli, qui a Torre Annunziata». E´ raggiante il presidente dell´Atletico Savoia, Pino Caiazzo (nella foto), che stamattina ha presentato, presso il Circolo A.P. Savoia, l´ambizioso progetto di far tornare il calcio che conta nella nostra città. «L´Atletico Savoia (che attualmente milita nel campionato Promozione, ndr) - ha dichiarato Caiazzo - prenderà il nome, per adesso, di ASD Calcio Savoia. Stiamo lavorando per comprare il logo del Fc Savoia 1908 e speriamo, al più presto, di riutillazzare il vecchio e glorioso marchio del sodalizio biancoscudato. Inoltre - annuncia Caiazzo - la settimana prossima ci incontreremo con i tifosi per illustrare loro il nostro progetto e per ricevere pieno appoggio all´iniziativa». Il presidente Caiazzo fa appello alle forze imprenditoriali della città affinché si adoperino per apportare i capitali necessari a costruire una squadra vincente, che possa ottenere risultati in linea con il blasone di quello che è stato, un tempo, il grande Savoia. Per quanto riguarda, invece, l´assetto manageriale della nuova Società, viene riconfermato il gruppo dirigente dell´Atletico Savoia. Il presidente resta Pino Caiazzo. Due saranno i vicepresidenti: Antonio Cirillo e Luigi D´Avino. Confermato anche l´allenatore, Pasquale Vitter, mentre Aniello Langella si occuperà del settore giovanile. Per ciò che concerne l´area amministrativa, invece, Franco Greco sarà il tesoriere del club, Giovanni Maia e Raffaele Verdezza dirigeranno l´amministrazione, mentre Ciro Caiazzo e Antonio Palomba saranno i responsabili acquisti e spese.