A cura della Redazione
Atletica, buona prova dell´Hinna ai campionati di prove multiple Due buoni piazzamenti onorano la partecipazione della spedizione oplontina ai campionati italiani individuali giovanili di prove multiple. Nel decathlom juniores, dopo le due giornate, per complessive 17 ore di gare, Marco Cirillo ha conseguito un lusinghiero sesto posto con un totale di 5.721 punti; notevoli le prestazioni sui 100m, gara vinta in 11"31, il salto in lungo, secondo con 6,74, i 400m a conclusione della prima giornata, terzo con 51"70. Grande la grinta nella prova conclusiva dei 1500m, pur senza una preparazione specifica, corsa col piglio del guerriero, incurante dell acido lattico che gli stritolava i muscoli, ma non il cuore. Fermo ai box Marco Perna, una pausa di riflessione per guardarsi dentro: lì c’è ancora il primatista italiano, da troppo tempo messo da parte. I mondiali canadesi sono già andati, ma c’è ancora Bressanone, assoluti tricolori, per tentare di guadagnarsi la maglia azzurra nel quarangolare in Francia. Nella gara under 23 delle donne, alterne prestzioni di Anna Generali, che corre per i colori del Gs Valsugana, quinta nell’eptathlon con 4.656 punti. Positivi l’inzio e la fine: personale largamente migliorato nei 100Hs con 15"07 e bella la lotta negli 800 finali, seconda dietro la specialista biellese Ricci con 2’23"86. Per il resto, sufficiente il rendimento per Scebi, tredicesimo negli under 23 con 5.405punti, seguito al diciottesimo posto da Mouhib con 4.813 lunghezze. Fra gli juniores, diciassettesima Avella con 4.954 punti, che butta al vento una buona condizione fisica tradito dall’emozione. Fine settimana con i campionati regionali assoluti sempre a Cercola. LUIGI CHIERCHIA