A cura della Redazione
Nespro sconfitto per ferita. Signani è il nuovo campione italiano dei medi Matteo Signani è il nuovo campione italiano dei pesi medi. Spinto dall´elettrizzata folla accalcatasi al centro sportivo "Seven Sporting Club" di Savignano sul Rubicone (Forlì-Cesena), il "Giaguaro" del Cesenate ha strappato la corona tricolore all´esperto pugile torrese Gaetano Nespro, detronizzato solo al quarto tentativo. A decidere il confronto una ferita all´arcata sopraccigliare sinistra rimediata da Nespro in avvio di terzo round, divenuta nell´ottavo troppo pericolosa per proseguire a giudizio del dottor Sturla, che ha suggerito all´arbitro Luciano Nigro lo stop. "Colpo regolare", ha subito messo in chiaro quest´ultimo al momento del taglio, "sicuramente in modo involontario, ma sono stato colpito dal gomito e non da un pugno", ha chiarito invece l´ex-campione davanti alle telecamere di RaiSport+, dalle cui immagini non si è riuscito a captare con certezza il momento topico. Difficile giudicare, i destri a segno del vincitore ci sono stati come d´altronde le fasi confuse. Un vero peccato in quanto il combattimento era ancora ampiamente aperto e solo le ultime tre riprese avrebbero sbilanciato un punteggio fino ad allora presumibilmente in equilibrio. Sabato 30 gennaio, in Danimarca, il campione italiano dei Welter, il torrese Giuseppe Langella, affronterà l’ex campione d’Europa Cristiansen Blandt in una sorta di semifinale del Campionato d’Europa. (Foto di repertorio)