A cura della Redazione
L´Atletico Savoia espugna il campo del San Valentino Un goal di Palumbo, realizzato al 26´ della ripresa, regala vittoria e zona play-off ad un Atletico Savoia sempre più giovane. La partita contro il San Valentino era stata descritta come il "Malafronte day", visto che lo storico ex centravanti dell´Atletico affrontava per la prima volta gli ex compagni, dopo l´idillio interrotto durante lo scorso mercato di dicembre. In effetti, Carmine Malafronte è stato il migliore dei suoi ed in almeno due occasioni ha impegnato severamente il giovane Shember. Mister Vitter ha presentato una squadra abbastanza spregiudicata, in realtà un falso 4-4-2 che somigliava molto di più ad un "Mourinhiano" 4-2-4. Dopo l´intervallo, squadra ancora più sbilanciata, con una punta, Palumbo, al posto del difensore Criscuoli. E proprio l´attaccante entrato nella ripresa ha premiato il coraggio dell´allenatore, depositando in rete un cross dello scatenato Pallonetto. Mister Vitter, negli spogliatoi, ha spiegato le sue scelte: "Un punto non sarebbe servito a nulla, meglio rischiare il tutto per tutto, visto che avevamo voglia di riagganciare la zona play-off. Sul campo in terra battuta, soffriamo tantissimo, dato che ci alleniamo e giochiamo sempre sul sintetico. Nell´intervallo ho inserito Palumbo, mi servivano forze fresche in attacco e sono stato ripagato. Abbiamo finito la gara con cinque under ed in panchina avevamo altri quattro ragazzini: tutto ciò nell´ambito di un processo di ringiovanimento che porterà tra qualche anno tutti i ragazzi del settore giovanile a vestire la maglia della prima squadra". Le pagelle biancoscudate: Shember 6,5; Criscuoli 6 (Palumbo 7); Longobardi 7; Paduano 6,5; Vitter 6,5; Amoruso 6,5; Pallonetto 6,5; Manfregola 6; Honba 6; Flauto 6,5; Cirillo 6 (Di Martino sv).