A cura della Redazione
Savoia, terzo pareggio consecutivo. Noia al Giraud Terzo pareggio consecutivo a reti inviolate per il Savoia di Paolo Anastasio. Contro il Quarto al “Giraud” i bianchi non riescono ad andare oltre uno sciagurato pareggio in una gara noiosa e priva di emozioni. Può ritenersi soddisfatto, invece, mister Acanpora. Il suo Quarto porta a casa un prezioso punticino col minimo sforzo. Senza De Biase infortunato, Paolo Anastasio si affida in attacco al tandem Famiano-Di Bonito. Tra i pali esordio dal primo minuto per Petrazzuolo che sostituisce il giovane Gozzolino delegato in panchina per un fastidio al ginocchio. La prima azione degna di nota è di marca oplontina. Al 9’ Agnello crossa verso il centro area un calcio piazzato, Bianco anticipa tutti ma la sua conclusione è debole e termina fra le braccia di Navarra. Bisogna aspettare ben ventiquattro minuti per registrare una nuova occasione. Di Bonito serve Famiano al limite che calcia di destro. Mira imprecisa e palla sull’esterno della rete. Al 35’ l’azione più pericolosa dei padroni di casa. Cross di Agnello dalla corsia di destra, sponda di Di Bonito per Famiano che calcia di prima intenzione. La retroguardia ospite respinge in affanno. In pieno recupero, punizione dal limite di Agnello e palla che termina abbondantemente oltre la traversa. Termina così la prima frazione di gioco. I bianchi accusano l’assenza di un giocatore di spessore come De Biase e non riescono mai ad impensierire Navarra. La ripresa si apre col Quarto vicinissimo al vantaggio. Dopo neanche due minuti di gioco, Brancaccio disegna una perfetta parabola su punizione indirizzata all’incrocio dei pali. Petrazzulo vola e smanaccia in angolo. Al 4’ Famiano ci prova con una conclusione al volo: palla alta. Al 10’ Quarto ancora pericoloso su calcio piazzato. Panella dal vertice sinistro dell’area di rigore chiama Petrazzuolo alla deviazione in tuffo. La partita tutto sommato termina qui. I restanti trentacinque minuti servono solo a sottolineare la mediocrità di entrambe le squadre incapaci di costruire pericolose azioni offensive. Al triplice fischio finale, i fischi accompagnano i calciatori oplontini negli spogliatoi. Lunedì pomeriggio, intanto, comincia il campionato juniores. Al “Giraud” il Savoia affronterà il S. Sebastiano. Fonte: SOLOSAVOIA.IT