A cura della Redazione
Savoia, gli ultras: «Ci opporremo duramente ai "ritorni"!» Ieri sera, nel piazzale antistante lo stadio “Giraud”, si è tenuto un incontro tra tifosi del Savoia per discutere sul momento particolarmente difficile che attraversa il club e, soprattutto, del futuro al momento assolutamente incerto e nebuloso. Al termine della riunione (molto interlocutoria) gli ultras della curva sud hanno diramato il comunicato che segue. «Nella riunione di martedì 2 giugno 2009, il direttivo della Curva Sud di Torre Annunziata, ha deciso che qualsiasi persona fosse interessata a fare calcio a Torre Annunziata, debba avere i requisiti adatti per onorare una città che ha fame di calcio. Noi ultras pretendiamo che qualsiasi persona debba avere come interlocutore il primo cittadino e non “i tifosi”. Noi non sosterremo nessuna persona che abbia già vissuto l’esperienza Savoia (tranne il dott. Matachione). Preferiamo restare fermi ad attendere tempi e persone migliori anziché subire altre umiliazioni. Qualora si verificasse il ritorno di qualche personaggio, avrete la nostra dura opposizione». Utras Curva Sud Torre Annunziata