A cura della Redazione
Scacchistica Oplonti, due manifestazioni di successo Si sono svolti tra fine aprile ed inizio maggio, due importanti manifestazioni scacchistiche organizzate dall’Associazione Scacchistica Oplonti, sotto l’egida della Federazione Scacchistica Italiana. Il 26 aprile, presso la scuola media “Alfieri”, si è disputata la fase provinciale del Campionato Italiano Giovanile Under 16 a cui hanno partecipato 56 ragazzi provenienti da tutta la provincia di Napoli, suddivisi in fasce d’età: piccoli alfieri 6/8 anni, pulcini 9/10, giovanissimi 11/12 anni, cadetti 13/14 anni e allievi 15/16 anni. Queste giovani promesse dello scacchismo campano, si sono sfidate sulla distanza delle 5 partite da un’ora ciascuna, e malgrado la loro giovanissima età, hanno dato luogo a partite bellissime nelle quali si è distinto particolarmente il nostro forte Ugo D’Aquino (nella foto), che ha totalizzato 5 punti su 5, vincendo il titolo di campione Provinciale Assoluto Under 16. I primi classificati di ogni fascia d’età, maschile e femminile, oltre ad essere premiati con coppe, si sono qualificati per i nazionali giovanili che si disputeranno a fine giugno da Courmayeur (AO). Inoltre, dal 1 al 3 maggio, e sempre a cura dell’A.S.D. Scacchistica Oplonti, sono stati disputati i quarti di finale del Campionato Italiano Assoluto, valido per le qualificazioni alle semifinali nazionali e per designare i campioni Regionali delle varie categorie Nazionali. L’evento si è tenuto nel Bar Nonsolocaffé, in cui Pasquale Malacario ha allestito una sala da gioco degna dei migliori tornei nazionali, a cui hanno partecipato 33 dei migliori giocatori della Campania. La kermesse scacchistica è durata 3 giorni, e sono state giocate due partite (per giocatore) di 2 ore al giorno, intervallate dalla pausa pranzo ristorata egregiamente dal bar ristornate Massé dei fratelli Mauro. Alla fine delle durissime sfide, sulle 64 caselle della scacchiera, in cui il tempo di gioco inesorabilmente condizionava i giocatori, è risultato vincitore il Maestro beneventano Alfredo Parrella, totalizzando 5,5 punti su 6, conquistando il titolo di campione Regionale Assoluto, mentre al secondo e terzo posto si classificavano i Candidati Maestri Davide Fezza di Pagani e Antonio Mazzarella di Sessa Aurunca, che hanno ottenuto anche la qualificazione alle semifinali nazionali. Si è fatto onore anche il nostro concittadino Gennaro Paduano, che ha conquistato il titolo di campione Regionale della 3^ Categoria Nazionale. E’ stata una bellissima manifestazione che avrà ripercussioni positive in tutta la Campania, e grazie alla collaborazione avvenuta tra L’Associazione Scacchistica Oplonti, Pasquale Malacario di Nonsolocaffé, i fratelli Mauro ed il dirigente scolastico della S.M. “V. Alfieri”, si è dimostrato che a Torre Annunziata vi sono delle persone che lavorano non solo per se stessi, ma anche per la nostra amata città, aiutando il gioco degli scacchi ad entrare in una realtà sociale non certo “predisposta” e portando una nuova ventata sportivo-culturale. Costoro, desidererebbero che ci fosse anche l’aiuto dell’amministrazione pubblica e dei mass-media locali, per far ridiventare Torre Annunziata quella grande cittadina produttrice e culturale del tempi antichi. LUIGI BALZANO Presidente Associazione Scacchistica Oplonti