A cura della Redazione
Savoia, Angellotti aggredito. Annullata la conferenza stampa La stagione tormentata del Savoia sembra proprio non avere fine. Oltre ai risultati sportivi davvero deludenti, una crisi societaria mai risolta, il sodalizio sportivo è costretto a fronteggiare anche episodi poco edificanti che minano la serietà e la serenità del glorioso vessillo biancoscudato. Dopo l´atto increscioso compiuto su un aereo ai danni di una hostess molestata dai calciatori al ritorno dalla trasferta di Adrano, che ha costretto la dirigenza a scrivere una lettera di scuse indirizzata alla compagnia di volo e alla stessa hostess, oggi pomeriggio è stato aggredito allo stadio Giraud il presidente Vincenzo Angellotti. Il massimo dirigente era a colloquio con la squadra all´interno dello spogliatoio, quando un gruppo di tifosi è entrato nello stanzone "invitando" (eufemismo) Angellotti ad abbandonare lo stadio ed ha poi impedito ai calciatori di allenarsi. La prevista conferenza stampa è stata immediatamente annullata, ma, intanto, per la rapida successione degli eventi, molti colleghi avevano già raggiunto il Giraud ignari del nuovo comunicato. Davanti ai taccuini si sono, comunque, presentati il direttore generale Ciro Blando, il dirigente Antonio Esposito e l´allenatore Mauro Agovino. Il tecnico è apparso molto provato ed ha affermato che, se non verrà fatta immediata chiarezza all´interno della campagine sociale, lui è pronto a farsi da parte. Blando si è addirittura definito un "burattino", ma non ci ha comunicato chi è che muove i fili del suo personaggio. Il diggì ha anche dichiarato che proprio questa sera (ma guarda un pò...) Angellotti doveva effettuare "comunicazioni importanti per l´assetto societario", ma non ha saputo dire cosa. Naturalmente tutti hanno stigmatizzato l´episodio che ha visto coinvolto il presidente. Risultato finale: l´ennesimo pomeriggio estremamente movimentato che ha aggiunto un altro trofeo nella bacheca della vergogna. Ecco il comunicato diramato dalla società. Il F.C. Savoia 1908, nella persona del Presidente, il dott. Vincenzo Angellotti, con rammarico comunica che, in seguito ad un increscioso episodio messo in essere questo pomeriggio allo Stadio Giraud da parte di uno sparuto ed isolato gruppo di personaggi non identificati, gesto immediatamente stigmatizzato dai tifosi presenti, non si terrà il previsto incontro tra giornalisti e Società. La cosa più grave, oltre al tentativo di aggressione ai danni del presidente stesso, è che la squadra non abbia potuto allenarsi, pregiudicando in questo modo la preparazione della prossima, fondamentale gara casalinga. Purtroppo, in questo momento, nel quale ci sarebbe bisogno dell’aiuto di tutti, in modo da cercare di conservare la categoria e risolvere, poi, le altre questioni a “bocce ferme”, qualcuno pensa che la soluzione migliore sia abbandonare ogni tentativo di rimanere in vita. Il F.C. Savoia, il suo Presidente, lo staff dirigenziale e tecnico, non hanno intenzione di seguire questa strada, ma cercheranno in tutti i modi di raggiungere sul campo la salvezza, che potrebbe essere la strada per un nuovo e più radioso futuro del glorioso sodalizio oplontino.