A cura della Redazione
Oplonti, vittoria in trasferta Incredibile Oplonti! Finalmente una vittoria esterna per i torresi dopo ben sette sconfitte consecutive. Ad essere violato è stato il campo dell’Alma Mater di Casandrino. Vince per 3-2 il team oplontino e guadagna due punti d’oro contro una diretta concorrente impegnata nella lotta per evitare il terz’ultimo posto, che conduce alla lotteria dei play-out. Ora la classifica piange di meno; sia ben chiaro la salvezza deve essere ancora conquistata, ma almeno questo risultato dà fiducia alla squadra e tira su il morale a tutto l’ambiente, depresso nell’ultimo periodo. I giocatori erano stati accusati di metterci poco cuore durante le partite e hanno voluto rispondere sul campo, mossi anche dal desiderio di dedicare una vittoria al D.G. Arpaia colpito in settimana da un grave lutto per la perdita del padre, (a Carmine vanno le condoglianze di tutta la redazione di TorreSette) e ci sono riusciti. Dopo questo risultato l’ Oplonti è al decimo posto in classifica con un punto di vantaggio sulla terz’ultima. “Sono soddisfatto della prova dei ragazzi - afferma il coach Carotenuto -. Buone le prestazioni dei singoli e di chi all’inizio ha giocato poco ed ora si è fatto trovare pronto come De Simone e Balzano. Finalmente Schiavone è tornato ai suoi livelli e Crispo, a mio avviso, ha disputato la sua migliore gara. Stesso discorso per i due palleggiatori Bafumo e Coppola che si sono alternati in cabina di regia”. Archiviata la prima di ritorno, con la seconda vittoria esterna del campionato, il pensiero è già rivolto alla partita interna di sabato 2 febbraio (ore 19.00 al III° Circolo Didattico) contro il Mondragone, ultimo in classifica e già virtualmente retrocesso. Inutile dire che i tre punti sono assolutamente necessari per scalare qualche posizione in graduatoria e tornare alla vittoria interna, che manca ormai da troppo tempo. GIOVANNI GURGONE