A cura della Redazione
Scognamiglio-Incoronato: il Savoia va Tre espulsi a uno. Sembra essere questo, più che il punteggio di fine gara, il vero risultato di Gragnano-Savoia. Un risultato che vede trionfare i padroni di casa in termini di cartellini rossi. Tutti giusti per altro, puntualmente sanciti dal direttore di gara Mariani, forse eccessivamente fiscale soltanto sulla doppia ammonizione ai danni di De Biase (ex di turno più volte beccato dal pubblico ospite). Ma andiamo per ordine. Il primo tempo, nei minuti in cui i calciatori in campo erano ventidue, il Savoia mostra di voler indirizzare la gara a suo favore già al 13’ quando si porta in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Dalla bandierina parte De Rosa, spizzata di testa di Venditto e conclusione ravvicinata di Scognamiglio (nella foto) che, tutto solo, da pochi passi insacca. E’ un vantaggio che scuote il Gragnano, ma il Savoia resta compatto e ordinato e elabora altre azioni degne d’applausi con i suoi avanti Incoronato e Venditto. Soltanto alla mezzora un lampo di un altro ex, Di Bonito, impegna Masullo. La gara è accesa e piacevole, ma al 37’ i toni si inaspriscono. Da un contrasto tra Venditto e Coccorullo nasce un’escalation di reazioni che si tramuta in vera e propria rissa. L’arbitro è costretto ad estrarre due rossi: uno è per lo stesso Venditto, l’altro per Imparato. Squadre in dieci uomini e partita infiammata. Tuttavia non succede più nulla e si va negli spogliatoi sull’1-0. Nella ripresa sale ancora in cattedra l’arbitro Mariani. Al 7’ De Biase, già ammonito, calcia verso la porta a gioco fermo e si becca il secondo giallo. La situazione precipita ancora al 14’ quando Ciro Porzio entra sui piedi di Chisena. Rosso diretto e Gragnano in otto. A questo punto il copione sembra scritto. Il vantaggio non può che aumentare. Minuto 25: scorribanda di De Rosa con difesa di casa, neanche a dirlo, colabrodo. Quindi appoggio indietro e rigore in movimento per Incoronato che non sbaglia. E’ la definitiva resa dei giallobleu. ROBERTO SCOGNAMIGLIO Il tabellino GSA Gragnano Calcio – FC Savoia 0-2 (0-1) Marcatori: al 13’ pt Scognamiglio e al 23’ st Incoronato Gragnano (4-4-2): Ambra, Pagano, Polverino (dal 28’ st Del Gaudio), Bencardino (dal 28’ st Catello Porzio), Coccorullo, Imparato, Moccia, Cappiello, De Biase, Ciro Porzio, Di Bonito (dal 28’ st Gargiulo). A disposizione: Mattiello, Guarracino, Lucarelli, Calendo. All.: Foglia Manzillo Savoia (4-4-2): Masullo, Esposito, Semplice, Chisena, Riccio, Scognamiglio, Vitale (dal 40’ st Montalcino), Barone (dal 19’ st Siciliano), Incoronato, De Rosa, Venditto. A disposizione: Ingenito, Salvatore, Abate, Prisco, Chiaiese. All.: La Cava Arbitro: Mariani di Aprilia Ammoniti: Ambra (GRA) Espulsi: Venditto (SAV) e Imparato, De Biase e Porzio (GRA) Note: pomeriggio nuvoloso, campo in buone condizioni (sintetico). Spettatori: 800 circa di cui 200 provenienti da Torre Annunziata. Angoli: 2-1 per il Gragnano. Recuperi: 3’ pt; 2’ st FOTO GALLERY