A cura della Redazione
La Cava: "Col Fasano si deve vincere a tutti i costi" “In generale credo che sia stata una prestazione positiva”. Così Sergio La Cava rianalizza la trasferta di Ischia (0-0). E prosegue con parole d’encomio per i suoi ragazzi, con cui continua a costruire un buon feeling. “Il campo del Mazzella era ridotto davvero male ed era difficile vedere delle buone giocate. Il progresso comunque c’è stato perchè a livello di voglia di vincere, di determinazione, non ho nulla da dire ai miei ragazzi. Abbiamo fatto una buona gara, abbiamo anche cercato di portare a casa i tre punti, forse dovevamo anche avere un gol in più poichè a mio avviso il gol di Riccio nel primo tempo era regolare e non c’era fuorigioco. Abbiamo aggredito l’Ischia che è una squadra forte e per parte dei novanta minuti abbiamo anche dominato. Tatticamente ho visto un ottimo Savoia, quasi perfetto soprattutto in difesa, dove l’aver lasciato libero di colpire Castaldo su calcio d’angolo è stato l’unico errore”. Poi il tecnico irpino risponde su De Rosa. Qualcuno ha infatti posto qualche dubbio sul suo utilizzo nel ruolo di seconda punta, contrapponendo una posizione più esterna per sfruttare la sua velocità. “De Rosa è un giocatore atipico, deve essere libero di muoversi. Se dovessi assegnargli dei compiti, come per esempio quello di tornare a dare una mano dietro a coprire, penso che ne risentirebbe. Perciò al momento preferisco che faccia l’attaccante in coppia con Incoronato, anche se non escludo altre ipotesi”. Continuando nella disamina di alcuni casi specifici, La Cava si sposta poi su Venditto, giovane punta torrese doc, finora mai inutilizzata dall’allenatore oplontino. “Venditto è un giocatore importante. Ritengo che sia un elemento fondamentale, soprattutto in situazioni particolari, dove può servire un apporto offensivo per cercare di fare gol a tutti i costi. Ma in questa squadra non ci sono casi, nè polemiche. Ognuno si allena come meglio può per cercare di conquistare il posto da titolare. Ho visto molto cattiveria in settimana e questo va bene”. Le ultime parole sono sul prossimo turno di campionato che vedrà i bianchi ospitare il Fasano al Giraud. “Domenica dobbiamo vincere a tutti i costi. Il Fasano ha una buona squadra, ma noi dobbiamo buttare dentro la palla anche con le mani!”. ROBERTO SCOGNAMIGLIO