In caso di lievi ustioni casalinghe, o di piccole scottature solari, strofinate una fettina di cipolla sulla parte interessata: dà sollievo immediato alleviando rossore e bruciore. In alternativa, potete utilizzare la patata.
Avete sbucciato troppe patate? Potrete conservarle per 3-4 giorni in un contenitore con coperchio, immerse in acqua fredda alla quale avrete aggiunto qualche goccia di aceto.
Il gelato assorbe facilmente gli odori del congelatore. Per questo è consigliabile avvolgere la vaschetta che riponete nel freezer in un sacchetto di plastica.
Se vi siete punti con un’ortica strofinate la parte con fette di limone. Il prurito si attenuerà e le macchie rosse schiariranno.
Lo sapevate che le pagine dei giornali tengono lontane le tarme? Quando mettete via i maglioni per il cambio di stagione, avvolgeteli prima in una stoffa di cotone e poi “incartateli” con la carta di giornale.
L’amido di mais è formidabile per la pulizia di tappeti e moquette, ed è soprattutto indicato per sconfiggere le macchie di unto. Cospargetelo sulla macchia e lasciatelo agire per 20 minuti prima di rimuoverlo con una spazzola per tessuti o con l’aspirapolvere.
Per tenere lontane le formiche spargete del peperoncino in polvere, dei chiodi di garofano o della paprika piccante nei pressi dei punti di accesso.