Macchie di profumo su camicie e magliette? Se sono difficili da eliminare, utilizzate questo semplice rimedio. Strofinate líalone con un batuffolo di cotone imbevuto di acqua ossigenata. Lavate poi líindumento in acqua fredda e fatelo asciugare allíombra.
Prima di riporre le valigie dopo un viaggio, mettete al loro interno una saponetta: servir‡ a mantenerle profumate fino al prossimo utilizzo.
Non gettate via le vecchie tovaglie cerate. Potete riutilizzarle per creare grembiuli e impermeabili da usare in cucina o in giardino.
Se vi trovate con tanti avanzi di pasta di formato diverso, raccoglieteli in un sacchetto di carta, rompeteli grossolanamente ed usateli nelle zuppe di verdura e di legumi, o nel timballo.
Se un movimento brusco vi ha procurato uno strappo, adottate questa cura naturale: potete alleviare il dolore applicando sulla zona impacchi fatti con líalbume díuovo montato a neve. Ripetete líapplicazione se necessario.
Per lucidare le foglie delle vostre piante díappartamento, tamponatele con un poí di ovatta imbevuta nella birra. Ritroveranno subito la lucentezza.
Per mantenere brillanti le vostre pentole di acciaio inox, dopo averle lavate come al solito, strofinatele con uno straccio imbevuto con qualche goccia di olio ed infine lucidatele con un panno asciutto.
Le macchie ostinate sulle mani, come quelle lasciate ad esempio da melanzane o carciofi, si possono eliminare strofinando sulle dita un limone tagliato a metà.
Per togliere le macchie dal vostro piano di lavoro in marmo della cucina, versatevi del succo di limone e lasciatelo agire per mezzíora. Passate poi un panno umido, sul quale avrete versato del bicarbonato. Le macchie spariranno per incanto.
Se soffrite il mal díauto, portate con voi in macchina un mazzetto di prezzemolo fresco: baster‡ annusarlo per dare sollievo al malessere.
Per preparare uova in camicia perfette, aggiungete qualche goccia di limone nellíacqua di cottura. Le uova non si romperanno.