Usate il limone per sgrassare i condimenti: qualche goccia nei ripieni, impasti ed intingoli, diminuisce l’eventuale untuosità della preparazione.
E’ preferibile non sbucciare le carote, né con il coltello né con il pelapatate: il betacarotene si trova infatti essenzialmente nella parte esterna, quindi andrebbe in gran parte perduto. Si puliscono con uno spazzolino (anche quello da denti) che serve ad eliminare i residui di terra. Poi si risciacquano.
Un’ottima maschera per il viso: mescolate una patata lessata ridotta in purea a un po’ di latte e di miele: ha un effetto rilassante e ammorbidente.
Per evitare di segnare la portiera dell’auto dopo averla parcheggiata nel box troppo stretto, inchiodate una striscia di moquette nel punto critico della parete.
Prendete dei barattoli abbastanza grandi e sul fondo mettete una base di sassolini. Aggiungete uno strato di terriccio misto a ghiaia e piantate delle piccole piante grasse. Bagnate pochissimo, altrimenti il, ristagno rischierà di farle morire.
Non buttate i gusci d’uovo. Essiccateli in forno e sminuzzateli con il frullatore. La polvere ottenuta è un ottimo fertilizzante per le piante.
Le bustine o le foglie di tè già usate sono l’ideale per la lettiera del vostro gatto. Mettetele sotto la sabbietta: in questo modo disperdono gli odori e servono a tenere lontane le pulci.
Se volete che gli occhiali non si appannino per un po’ di tempo. basta tagliare a metà una patata e passarla sulle lenti. Poi asciugate con un telo morbido.
Per eliminare le macchie di sudore dai vostri capi, metteteli in acqua tiepida con un cucchiaio di aceto di vino bianco.
Se le ante di armadi, credenze e mobiletti non si chiudono più bene, acquistate dal ferramenta delle piccole calamite piatte ed incollatele sia sulle ante che sul mobile.
Il vostro gatto rovina i tappeti con le unghie? Spruzzateli di tanto in tanto con acqua e ammoniaca, o passateli con un panno bagnato in acqua e ammoniaca.