Volete godervi una serata intorno al fuoco? Aggiungete alla legna comune qualche ramo di salice o qualche bacca di ginepro. Bruciando nel caminetto produrranno un buon profumo.
Se volete ottenere una fiamma più viva nel camino buttate qualche castagna tra i ciocchi nel camino, dopo aver tagliato trasversalmente la buccia.
Se il vostro caminetto riscalda poco perché la maggior parte del calore si disperde salendo lungo la cappa, migliorate così la sua efficienza: installate uno schermo di ghisa sulla parete di fondo, contro i mattoni refrattari. In tal modo il calore si rifletterà nella stanza. Non dimenticate, poi, di dotare il camino di un dispositivo per la circolazione dell’aria.
Le perle si mantengono splendenti se le strofinate delicatamente con una pezzuola intrisa di olio di oliva. Infine, asciugatele con una pelle di daino.
Tutti i bijoux d’argento riprenderanno la loro brillantezza se li strofinerete con fette di patata cruda o con un po’ di dentifricio, che passerete sugli oggetti con la pelle di daino.
Per tenere puliti i soprammobili o i piccoli oggetti in avorio, giada o alabastro, provate a spolverarli con un pennello asciutto e dalle setole morbidissime. L’alabastro, però tende a rigarsi facilmente.