Dopo una serata di festa con gli amici, spesso neli ambienti rimane l’odore di fumo. Per eliminarlo efficacemente, versate in un recipiente un po’ di alcol denaturato, mescolato ad acqua e lasciatevelo tutta la notte. Se l’odore dovesse permanere, lavate i pavimenti sempre con acqua e un cucchiaio di alcol.
Se lo specchio è cosparso di macchioline nere, ammorbiditele con olio di oliva e dopo un paio d’ore toglietele con un foglio di giornale o di carta velina ben appallottolati.
Usate il sale come prodotto per la pulizia. Impastato con l’aceto, lucida ottone e rame. Con il limone, invece, pulisce l’ottone e latri metalli, mentre unito all’olio di trementina sbianca la vasca da bagno e i lavandini.
Lavate con cura i pavimenti di cotto. Passateli poi con uno straccio imbevuto di olio di semi di lino, che potrete acquistare presso qualsiasi negozio di ferramenta. Lasciate agire per una notte e il giorno seguente lavate con acqua calda e sapone. Infine, sciacquate.
Quando il fuoco del camino fatica ad accendersi, provocando nuvole di fumo, provate a spargervi sopra un pugno di sale grosso. Le fiamme inizieranno subito a scoppiettare.
Per eliminare il tartaro dai denti, lavateli con acqua e un po’ di aceto di mele.