IL SEGRETO DEL BATUFFOLO
Per avere la stanza da bagno sempre fresca e profumata, mettete nel cestino della pattumiera un batuffolo di cotone impregnato di ammorbidente.
Una tecnica facile per togliere la polvere fra gli elementi del termosifone. Stendetevi dietro, contro la parete, uno straccio umido, poi passate l’aspirapolvere su ogni elemento. Se l’apparecchio che state usando ha anche la versione “compressore” è più efficace: il getto d’aria sullo straccio bagnato, che la trattiene.
Se i vostri pavimenti non luccicano, la causa può essere un eccesso di cera. Eliminatela con acqua e alcol.
Pulite i mobiletti laccati del bagno con farina e un po’ di olio d’oliva.
Per prevenire ostruzioni e cattivi odori nello scarico del lavandino, versatevi un litro di aceto caldo con sale grosso.

ELIMINARE IL CALCARE
Il lavello d’acciaio deve essere lavato con acqua e detersivo neutro non abrasivo con una spugna morbida, strofinando con un movimento che segua la satinatura. Risciacquate e asciugate con un panno morbido e asciutto.
Se il calcare lascia antiestetiche macchie sul lavello e sul piano in acciaio della cucina, passate più volte del succo di limone attorno ai rubinetti e sulle macchie, insistendo nei punti dove il calcare è più ostinato.
Un rimedio ancora più efficace contro il calcare è l’aceto di vino rosso, specialmente se prima di usarlo sarà riscaldato. Versatelo in abbondanza, poi strofinatelo energicamente con un panno pulito.