VESTITI PERFETTI
Che peccato, il golf di cachemire si è infeltrito. In un catino di acqua caldissima sciogliete due manciate di sale grosso. Immergetevi il pullover cinque volte. Poi strizzatelo e arrotolatelo in una salvietta di spugna per farlo asciugare.
Gli abiti neri lisi e lucidi dall’uso, perdono l’aria consumata se li strofinerete leggermente con un tampone di stoffa nera imbevuta d’acqua e aceto (45 gr. di aceto rosso in 60 gr. di acqua). Lasciate asciugare all’aria, ma non al sole.
Se il vostro abito di lino nero è un po’ stinto, immergetelo in acqua e caffè forte, non zuccherato naturalmente. Lasciatelo a bagno per un paio d’ore almeno senza sciacquare. In alternativa al caffè potete usare l’acqua tiepida in cui avete prima fatto bollire gli spinaci.

CAMERA CON VISTA
Iniziate dalle finestre: per prima cosa togliete la polvere accumulatasi sui tendaggi con l’aspirapolvere, passandolo dall’alto verso il basso. Poi, mettete le tende in lavatrice. Non strizzatele né centrifugatele ma stendetele all’ombra. Prima di riappenderle, pulite i binari di scorrimento con un panno umido e applicate un po’ di silicone.
Per pulire i vetri, utilizzate una pelle scamosciata con alcol denaturato o aceto bianco diluiti in acqua tiepida. Se lo sporco è particolarmente resistente, provate una soluzione composta da ammoniaca, aceto e acqua e, per farli risplendere, passate dei fogli di giornale accartocciati.
Per ridurre la quantità di polvere attirata da televisori, impianti stereo e piani di vetro, passate un panno bagnato con una soluzione composta da 15 ml di ammorbidente per il bucato e 150 ml di acqua calda.