A cura della Redazione
Consiglio comunale, Di Donna è il nuovo presidente: «Sarò super partes» Raffaele Di Donna è il nuovo presidente del Consiglio comunale di Torre Annunziata. Il capogruppo del Nuovo Psi è stato eletto con diciassette voti, pari ai due terzi della maggioranza assoluta dell´Assise, al primo scrutinio, così come richiesto dal Regolamento. L´annuncio è arrivato alle ore 10.45 di questa mattina (3 novembre) durante lo svolgimento della seduta di Consiglio comunale, apertasi alle ore 9. Un risultato inaspettato, dal momento che il documento di sfiducia presentato dalla coalizione capeggiata dal Partito Democratico nei confronti di Ciro Portoghese, poteva contare su quindici firmatari. In ogni caso, Di Donna sarebbe stato eletto comunque, ma dal terzo scrutinio in poi, quando sarebbero bastati tredici voti. Alla fine, Di Donna ha ottenuto due voti in più già nella prima tornata. Assenti, invece, i consiglieri Enzo Ascione e Raffaele De Stefano che, sebbene facessero parte della nuova maggioranza, non aveano sottoscritto il documento per sollevare dall´incarico Portoghese. Quest´ultimo, presidente uscente, ha ottenuto sei preferenze. «Ringrazio il Consiglio comunale che mi ha eletto presidente - le prime parole di Di Donna -, ruolo che svolgerò con grande responsabilità, tutelando i diritti dell´opposizione e della maggioranza, al di là di ogni steccato ideologico e politico. Assumo questa carica con la massima serenità e farò il possibile affinché la gente possa avvicinarsi sempre di più alle istituzioni. Ringrazio infine il mio predecessore Portoghese».