A cura della Redazione
Ciro Passeggia, segretario Pd: «Meno tasse per i cittadini di Torre Annunziata» «Abbiamo abbassato le tasse!». Il segretario del Pd di Torre Annunziata, Ciro Passeggia, annuncia ai cittadini le misure adottate dall´Amministrazione comunale in tema di tributi e servizi alla comunità. Dal bilancio di previsione 2014, approvato in Consiglio comunale, emerge una riduzione delle spese di funzionamento del Comune, tagliate di oltre un milione di euro rispetto al 2013. Tra queste, i costi legati al personale, agli affitti, ai noleggi, alle utenze e agli acquisti. Innalzata l´esenzione Irpef per i redditi fino a 7.500 euro, a fronte del limite di 7.000 euro dehli anni passati. Cala anche la tassa sui rifiuti (TARI), con un risparmio medio per i contribuenti dell´8 per cento. Previsto un fondo di 120 mila euro destinato alle agevolazioni TARI per famiglie disagiate. Niente tassa sui rifiuti, fino a due anni, per le piccole imprese di nuova costituzione. Per quanto riguarda la TASI (Tassa sui servizi indivisibili, che racchiude illuminazione pubblica, manutenzione stradale, ecc.), l´aliquota è fissata al 2,5 per mille, ma con 50 euro di detrazione. «I proprietari delle case con rendite fino a 150 euro, quindi, non verseranno nulla», spiega Passeggia, che giustifica l´applicazione di tale tipo di tassazione in ragione dei minori trasferimenti dello Stato ai Comuni. «Sono stati mantenuti intatti gli standard di welfare e si è puntato sullo sviluppo della città soprattutto con gli interventi nelle scuole - dichiara ancora Passeggia -. Abbiamo garantito la qualità e gli standard delle politiche sociali, educative, sanitarie e di assistenza alla persona. Sostegno anche al sistema commercio/artigianato, creando così un volàno per sostenere la produzione e quindi la ripresa. Abbiamo effettuato interventi per la cura del territorio e ridotto l´incidenza degli oneri finanziari sulla spesa corrente. Infine - conclude il segretario del Partito Democratico - è stato rispettato il patto di stabilità».