A cura della Redazione
Nasce "Nuovo Centro" in Consiglio comunale Un nuovo soggetto politico a Torre Annunziata. Antonio Pallonetto e Marcello Vitiello (entrambi fuoriusciti da Centro Comune), Rocco Manzo (ex Api, poi Centro Democratico) e Domenico Ossame (ex UdC) hanno costituito formalmente, in Consiglio comunale, il movimento "Nuovo Centro". In una nota, i quattro consiglieri spiegano le motivazioni che hanno portato a questa decisione. «La scelta - scrivono - è dettata dall´esigenza ormai avvertita da tempo di essere liberi ed indipendenti. In questo percorso, le nostre scelte saranno ben ponderate, con una giusta e attenta osservazione sulle problematiche. Non ci faremo guidare, o peggio ancora influenzare, da nessun vecchio retaggio politico, a prescindere dal simbolo. Saremo un gruppo di persone impegnate istituzionalmente al servizio della collettività. Uomini moderati pronti a mettere al centro di ogni battaglia, di ogni discussione - proseguono - non le solite beghe di potere ma il destino della città, con la quale condividiamo ideali e speranze». Per quanto riguarda l´attuale situazione venutasi a creare dopo la crisi politica dell´agosto scorso, i consiglieri di "Nuovo Centro" si dichiarano disposti a «dialogare con il sindaco Starita e con le forze che appoggiano l´attuale governo tecnico», anche se «ritengono improrogabile la costituzione di una giunta politica fatta di persone che sappiano mettere al centro del loro operato le sorti della città. Il primo cittadino - continuano - potrà avere il nostro appoggio su temi come ambiente, lavoro, sicurezza, purché dia nell´immediato futuro voce politica e responsabilità amministrative alle persone e non alle sigle di partito. Insomma - concludono - agli uomini pronti a mettere sempre la propria faccia e a dar conto delle proprie scelte e del proprio operato politico-istituzionale, non ai partiti ma alla comunità intera». Infine, nella nota diffusa, i consiglieri Vitiello e Pallonetto hanno annunciato la loro fuoriuscita da Centro Comune, associazione guidata da Vincenzo Sica, in aperto contrasto con quest´ultimo. «Non abbiamo condiviso - affermano - la decisione politica del consigliere Sica di aderire al Pd. Le richieste da noi formulate in seguito a tale atto di convocare il direttivo politico dell´associazione non si sono verificate». Domenico Ossame assume l´incarico di capigruppo della neonata formazione politica.