A cura della Redazione
Approvato il bilancio di previsione. Agevolazioni fiscali per la Tares Il consiglio comunale di Torre Annunziata, dopo un´ampia discussione, ha approvato ieri il bilancio di previsione 2013. Venti voti favorevoli e cinque contrari espressi da Pd e Centro Comune, anche se questi ultimi hanno approvato due emendamenti, uno presentato dai consiglieri Antonio Gagliardi (foto), Vincenzo Ascione, Luigi Cirillo e Lello Ricciardi, l´altro dal sindaco Giosuè Starita. Con il primo emendamento sono stati recuperati fondi per introdurre le agevolazioni fiscali in tema Tares (tassa sui rifiuti e servizi), pari 70 mila euro; fondi per la realizzazione della rassegna teatrale autunno-inverno (23 mila euro); risorse per iniziative a favore dello sviluppo delle attività commerciali e artigianali (15 mila euro); 10 mila euro per l´associazione Alilacco per la lotta contro il pizzo e l´usura; 5 mila euro per un concorso di idee per la riqualificazione dei portici delle FF.SS. e dell´area antistante la darsena dei pescatori; 3 mila euro per promuovere iniziative da parte delle associazioni del territorio. Altri 50 mila euro sono stati stanziati sempre per le agevolazioni tares (iniziativa del sindaco), mentre un ulteriore emendamento del consigliere Davide Alfieri stanziava risorse per oltre 200 mila euro (trasferimenti regionali) per le politiche sociali. «Con l´introduzione della Tares - ha affermato nel suo intervento il consigliere Gagliardi, proponente dell´iniziativa - era quanto mai necessario venire incontro alle fasce più deboli della popolazione introducendo una serie di agevolazioni fiscali, sulla falsariga di quanto era stato introdotto nel bilancio di previsione 2010. Di questi fondi, una buona parte proviene dal taglio alla spesa per le indennità di funzione di consiglieri comunali e assessori». Approvato anche un emendamento al regolamento Tares e Tosap, proposto dallo stesso Gagliardi, che introduce l´esenzione del pagamento di queste due imposte per gli esercizi commerciali e artigianali di recente apertura. «Chi ha aperto o aprirà un´attività commerciale dal 2013 - spiega il consigliere - è esentato dal pagamento della Tares/Tosap per due anni dall´apertura, che aumentano a quattro anni nel caso di insediamenti nell´area delimitata dalla Zona franca urbana». Ritorna anche il grande teatro a Torre Annunziata, con una rassegna di nove rappresentazioni teatrali ed un concerto jazz dedicato al chitarrista torrese Nico Moretti, recentemente scomparso. Infine fondi per le manifestazioni natalizie e per una "Notte bianca" a Torre Annunziata.