A cura della Redazione
Consiglio comunale, salta discussione sull´emergenza lavoro a Torre Annunziata Al Consiglio comunale di Torre Annunziata, convocato giovedì 9 maggio alle ore 8.30 a Palazzo Criscuolo, non si discuterà di emergenza lavoro. Inizialmente, tale punto era stato inserito all´ordine del giorno insieme al dibattito sull´emergenza criminalità nella città oplontina e sull´insediamento della Commissione d´Acceso. La decisione è stata assunta dalla maggioranza, che preferisce sviluppare la discussione sulla crisi occupazionale in una prossima seduta dell´Assise. La motivazione sta nel fatto che, entro fine mese, la Regione Campania dovrebbe sbloccare i fondi per la cassa integrazione, pari a 12 milioni di euro, da destinare ai lavoratori torresi espulsi dal ciclo produttivo. In poche parole, si è in attesa del provvedimento della giunta Caldoro per poter meglio analizzare la problematica che investe centinaia di operai rimasti senza un´occupazione a seguito della chiusura delle tante industrie presenti sul territorio. Un dramma sociale che ha fatto sprofondare la città in una crisi economica che, se possibile, è ancor più sentita nella nostra realtà.