A cura della Redazione
Capo Oncino e verde pubblico, approvati gli odg dell´opposizione Durante il Consiglio comunale pre-vacanziero del primo agosto sono stati nominati i componenti della Commissione Paesaggistica e Ambientale e delle Commissioni consiliari. Per quanto riguarda la prima, sono stati eletti cinque membri, quattro in capo alla maggioranza (Giovanni Sicignano, Antonio Visone, Ermanno Piccirillo e Vincenzo Esposito), ed uno in orbita opposizione (Carlo Palmieri). La discussione al riguardo è stata piuttosto accesa. Dai banchi della minoranza è stata sottolineata la scarsa trasparenza nella selezione dei componenti. «Troppe perplessità ed un bando poco chiaro, con requisiti non ben definibili», è stata l´accusa della minoranza. Si è passati, poi, alla definizione e composizione delle Commissioni consiliari. Nelle sette "permanenti", la maggioranza è presente con cinque consiglieri, mentre all´opposizione ne sono stati assegnati due. Formate anche le due Commisioni speciali, quella alla Trasparenza (cinque consiglieri alla maggioranza e quattro all´opposizione, tra cui il presidente che dovrebbe essere Lello Ricciardi del Pd), e agli Affari Istituzionali (quattro consiglieri alla maggioranza e tre all´opposizione). Infine, sono stati approvati dal Consiglio anche gli ordini del giorno aggiuntivi presentati dalla minoranza. Uno riguardava la vicenda legata a Capo Oncino. L´Italia dei Valori, appoggiata dal Pd e da Centro Comune, ha chiesto al sindaco Starita di monitorare costantemente l´iter procedurale per la messa in sicurezza del tratto di costa franato nei giorni scorsi, e che ha portato alla chiusura della spiaggetta con conseguenti proteste dei cittadini. «Chiediamo che venga al più presto risolta la situazione - hanno spiegato i consiglieri di minoranza - e che la spiaggia venga restituita alla città». L´altro odg, presentato dal Pd e sottoscritto da Centro Comune e Italia dei Valori, faceva riferimento alla cura del verde pubblico. In questo caso, l´opposizione ha chiesto ed ottenuto che l´Amministrazione affianchi le associazioni di volontari che si sono prodigati per la risistemazione delle aiuole di via Caravelli, di piazza Cesàro e di piazza Imbriani, attraverso il supporto della Oplonti Multiservizi e degli Uffici comunali preposti. Infine approvato anche un ordine del giorno a firma della maggioranza inerente l´ex struttura OMNI di via Carlo Poerio per l´ampliamento dell´Asilo Nido.