A cura della Redazione
Gagliardi presenta la sua futura squadra di governo. Nominate due donne Conferenza stampa del candidato sindaco di Torre Annunziata Antonio Gagliardi sulla terrazza del Bar Massè. Alla presenza dei segretari cittadini delle forze politiche che sostengono la sua coalizione (IdV, Sel, Federazione della Sinistra e Verdi), Gagliardi ha anticipato quattro dei sei potenziali assessori della sua giunta. Due donne e due uomini: Cinzia Langella, architetto, collaboratrice alla cattedra di Architettura dell’Università Federico II di Napoli. A lei vanno le deleghe ai Lavori Pubblici e Urbanistica; Carola Flauto, insegnante, scrittrice, vincitrice del premio Elsa Morante. Sarà assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione. Attilio Balsamo, ingegnere, dirigente del Dipartimento prevenzione dell’Asl Na 3 Sud. A lui le deleghe all’Ambiente, Igiene urbana e Sanità; Roberto Azzurro, avvocato civilista, docente presso la scuola specializzazione in Giurisprudenza Seconda Università di Napoli, già assessore della seconda giunta Cucolo. Gli saranno assegnate le deleghe all’Avvocatura e Contratti e al Patrimonio. Il candidato sindaco, infine, ha avocato a sé le deleghe alle Finanze e al Bilancio. “Abbiamo anticipato i tempi come avevamo promesso – afferma Gagliardi -, così gli elettori non voteranno solo il sindaco ma anche una quadra di governo, composta tutta da validi professionisti, anche con esperienza amministrativa. A loro va il mio ringraziamento per aver accettato una carica al buio, senza la certezza di poter svolgere concretamente le loro funzioni. Ma la politica ha bisogno di maggior chiarezza e trasparenza, e noi pensiamo di aver dato un forte segnale in tal senso”. COMUNICATO STAMPA (Nella foto, da sinistra Balsamo, Flauto, Gagliardi, Langella, Azzurro)