A cura della Redazione
E´ Gagliardi il candidato a sindaco del "Nuovo Centrosinistra" Nasce il “Nuovo Centrosinistra”. E candida alla carica di sindaco Antonio Gagliardi (foto), giornalista, dirigente regionale dell’Italia dei Valori, già consigliere comunale ed assessore a Torre Annunziata. Federazione della Sinistra, IdV, Sinistra Ecologia Libertà e Torre nel Cuore danno vita ad una nuova coalizione di centrosinistra, aperta alla partecipazione di partiti, movimenti, associazioni e di singoli esponenti della società civile. Dopo aver raggiunto un’intesa politica, basata su un accordo programmatico “in itinere”, affinché recepisca le istanze provenienti da cittadini e parti sociali, il “Nuovo Centrosinistra” intende essere il punto di riferimento e di aggregazione di tutte le forze politiche che si riconoscono in questo progetto per Torre, in vista delle elezioni comunali della prossima primavera. L’intesa è nata martedì 6 dicembre nell’ambito della riunione tra la presidente dell’associazione Torre nel Cuore, Carmen Pisani, i segretari cittadini di SEL, Massimo Manna, di IdV, Giovanni Magliulo, di Rifondazione, Osvaldo Ciaravola, dei Comunisti Italiani, Salvatore Civaro (gli ultimi due rappresentanti della Federazione della Sinistra). L’accordo sulla candidatura a sindaco di Antonio Gagliardi è stato siglato all’unanimità, dopo un’ampia discussione che si è conclusa con questa decisione unitaria. La novità è rappresentata dal fatto che, per la prima volta, il centrosinistra si apre elettoralmente a liste che si richiamano ad associaizoni e movimenti, sulla base della pari dignità con i partiti tradizionali. Con quella di Antonio Gagliardi, salgono a tre le candidature ufficiali alla carica di primo cittadino. In precedenza, avevano annunciato la loro discesa in campo Gennaro Di Paolo, alla testa delle due civiche “Uniti per Torre” e “Novantesimo minuto”, ed Enzo Sica, alla guida della coalizione “Alleanza Straordinaria” che comprende il PD ed altre liste di area moderata e riformista. Al momento, non si conosce ancora chi sarà il candidato sindaco del centrodestra che attualmente amministra la città. Starita è in pole position ma non è detto che in prossimità delle elezioni comunali non spunti il nome di un altro aspirante primo cittadino per questo schieramento. Il centrosinistra, quindi, non va unito all’appuntamento elettorale del 2012. Il Pd, infatti, non ha stretto un’alleanza con Italia dei Valori, Sinistra Ecologia Libertà e Federazione della Sinistra, ovvero i suoi alleati tradizionali. E l’elemento dirimente è rappresentato dalla candidatura di Sica, sostenuta dal principale partito della nostra città ma non condivisa da IdV, SEL e FdS. Che, dunque, hanno optato, insieme a Torre nel Cuore, per questo “Nuovo Centrosinistra”, proponendo la candidatura a sindaco di Gagliardi, che terrà una conferenza stampa sabato 10 dicembre, alle ore 11, presso il Circolo Professionisti e Artisti. SCHEDA DEL CANDIDATO Antonio Gagliardi, laureato in Scienze economiche e finanziarie presso l’Università Federico II di Napoli, dipendente del Ministero della Difesa, è sceso in politica nel 1995 a sostegno della candidatura a sindaco dell´avvocato Francesco Maria Cucolo. Eletto consigliere comunale nel Pds, ha aderito sin dalla nascita, nel 1998, al movimento Italia dei Valori. Quando questa formazione politica confluì nei Democratici di Prodi, Gagliardi si candidò nel 2000 in tale partito e fu rieletto consigliere comunale, per poi essere nominato in giunta l’anno successivo. Dopo lo scioglimento dei Democratici, Gagliardi fu tra i rifondatori dell’Italia dei Valori nel 2004, assumendone la carica prima di segretario provinciale e poi di vicepresidente regionale. Con il partito di Di Pietro, si è ripresentato alle amministrative nel 2005 e 2007, sempre rieletto consigliere comunale, ricoprendo poi la carica di assessore e poi di vicesindaco per brevi periodi nelle ultime due consiliature e rinunciando successivamente a far parte della giunta per non partecipare al ribaltone della volontà popolare attuato dal sindaco Starita. In precedenza, nel 2009, è entrato a far parte del consiglio direttivo dell’Associazione Nazionale dei Comuni d’Italia (Anci), quale componente delle commissioni Finanze e Attività Produttive. Attualmente è membro dell’esecutivo regionale dell’IdV e svolge l’attività di giornalista, iniziata nel ’94 come cofondatore de “lo Strillone” e proseguita nel 2003 come fondatore del periodico settimanale TorreSette e del quotidiano on line torresette.it.