A cura della Redazione
Questione Orrico. Telese (PD): "Ora intervenga la magistratura" Dopo la presa di posizione di Italia dei Valori e SEL sull´intervista rilasciata dal dirigente dell´UTC Bruno Orrico, anche il Partito Democratico scende in campo e lo fa con toni molto duri. Ecco il comunicato a firma del segretario cittadino Pierpaolo Telese: “Il dirigente dell’Ufficio Tecnico Comunale, ing. Orrico, ha rilasciato dichiarazioni che riteniamo gravissime e rivelatrici di uno spaccato inquietante, politicamente disgustoso, moralmente inaccettabile. Come è noto, il Pd ha più volte manifestato perplessità sulla nomina di Orrico; quindi, nessuno può sospettare accondiscendenza o simpatia verso questo funzionario pubblico che, tuttavia, leva il coperchio ad una pentola maleodorante e svela comportamenti e scelte inquietanti, lontani dall’etica pubblica, non conformi alla legge. In via esplicita o deduttiva Orrico racconta di pressioni, spartizioni, lottizzazioni di incarichi, interferenze anomale, abuso delle leggi Bassanini, pagamenti in eccesso, mancato accesso a risorse per contrapposizioni e lotte di potere, iniziative per evitare controlli sulla qualità dei lavori. Non sappiamo cosa altro potrebbe venir fuori da più incisivi interrogativi. Dopo l’emergenza democratica siamo in piena emergenza morale. Il Pd, nelle sue diverse articolazioni, quindi, alla luce della gravissima situazione determinatasi, ha deciso di presentare un esposto/denuncia alla competente Procura, alle cui giudiziose valutazioni si rimette; nel contempo, investe i propri gruppi parlamentari per valutare l’attivazione di iniziative di competenza degli uffici territoriali del governo e chiede che gli assessori coinvolti lascino immediatamente la carica ricoperta in attesa che l’intera vicenda venga chiarita.” Pierpaolo Telese