A cura della Redazione
Ufficializzata la nuova giunta. Restano fuori Pd, Idv e SEL. L´UdC in attesa Il primo cittadino Giosuè Starita ha ufficializzato i nominativi degli assessori che comporranno il nuovo esecutivo cittadino e le loro deleghe. La decisione assunta dal sindaco è avvenuta nonostante la reprimenda del segretario provinciale del Pd, Nicola Tremante, apparsa su un quotidiano locale, proprio contro il sindaco oplontino e i dissidenti del suo partito, per aver voluto una giunta di centrodestra. «Chi è iscritto al Pd – afferma Tremante – sa che esiste uno statuto e che lo stesso va rigorosamente rispettato. E’ ovvio – spiega il segretario provinciale – che chi è fuori dalla linea ufficiale è fuori dal partito. Nelle prossime ore valuteremo il caso di Torre Annunziata e adotteremo le giuste soluzioni disciplinari». Ecco la nuova giunta e le deleghe degli assessori. Francesco Colletto (dissidente Pd): Lavori pubblici. Luigi Colucci (dissidente SEL): Urbanistica. Giuseppe Auricchio (indipendente): Sicurezza urbana, Polizia locale, Traffico e viabilità, Protezione Civile, Rapporto con le istituzioni giudiziarie e di polizia, Risorse Umane, Trasparenza degli atti amministrativi, Quotidianità e problemi di pronta risposta. Ciro Alfieri (Api): Politiche Sociali, Pari opportunità, Centri sociali, Informagiovani e politiche giovanili, Asilo nido, Politiche Attive della Casa, Statistica, Sanità. Michele Cuomo (dissidente Pd): Patrimonio, Risorsa mare, Pesca, Anagrafe e Stato Civile, Arredo Urbano. Francesco Cacace (Noi Sud): Avvocatura e contratti, Pianificazione territoriale, Condono edilizio, Edilizia Privata. Restano fuori il Partito Democratico, l´Italia dei Valori, Sinistra Ecologia e Libertà e l´UdC. La Federazione di Sinistra, non presente in consiglio comunale con propri esponenti, resta anch´essa fuori dalla coalizione di governo. Per il completamento dell´esecutivo mancano 4 caselle, che il sindaco vorrebbe assegnare al Pd (2), all´IdV (1) e all´UdC (1).