A cura della Redazione
De Cristoforo (SEL): Giunta Starita, esempio del peggior trasformismo Come era facile prevedere, dopo l´ufficializzazione della nuova giunta, i partiti del centrosinistra fanno fronte comune contro il trasformismo del sindaco Starita, che in un sol colpo ha escluso i partiti del centrosinistra dal governo della città a favore delle forze politiche di centrodestra. Pubblichiamo il comunicato fattoci pervenire dal segretario regionale di Sinistra Ecologia e Libertà, on. Peppe De Cristoforo: L’incredibile soluzione della crisi amministrativa di Torre Annunziata, confezionata con modalità e procedure che in un sol colpo fanno strame sia del corretto confronto tra le forze politiche sia del pronunciamento del corpo elettorale, costituisce un inqualificabile episodio del peggior trasformismo. Dare vita - in una città dalle antiche tradizioni progressiste e di sinistra - ad una Giunta di destra/centro, con il consapevole sostegno di singoli fuoriusciti è una gravissima responsabilità che il Sindaco Starita si è assunto. Sinistra, Ecologia e Libertà è all’opposizione di questo papocchio indecoroso. Chiunque sostenga tale nascente maggioranza è incompatibile con SEL e non può in nessun modo rappresentare il ns. partito: ciò vale per l’ing. L. Colucci e per il consigliere A. Fiorillo. Pertanto, SEL della Campania è costretta a prendere atto di questa scelta e dell’irreversibile incompatibilità che essa genera. SEL a Torre Annunziata, nella comunità oplontina e nel Consiglio Comunale, insieme al PD, ad IdV, a PRC e PdCI, e con le altre forze che vorranno costruire uno schieramento alternativo, svolgerà un lavoro di dura opposizione fondata sul merito delle scelte e funzionale al consolidamento del centrosinistra, riservandosi, altresì, di valutare, con estrema attenzione, sia la composizione della Giunta e sia le scelte circa gli apparati burocratici al fine di segnalare, ai competenti organi, rischi e preoccupazioni sui temi della legalità e del corretto funzionamento degli organi istituzionali. Napoli, lì 16/07/2010 Il coordinatore regionale PEPPE DE CRISTOFARO