A cura della Redazione
"I Riformisti" critici sulla nomina del nuovo dirigente dell´UTC Pubblichiamo la nota pervenuta dall´Associazione del PD "I Riformisti" in merito alla nomina del nuovo dirigente dell´Ufficio Tecnico Comunale, ing. Bruno Orrico: La città di Torre Annunziata è da anni oggetto di una tenace aggressione da parte della camorra, attraverso omicidi, attività illecite, occupazione del territorio, azioni e comportamenti nemici della convivenza civile. L’efficace risposta fornita dalle forze dell’ordine e dalla Magistratura, con maggiore incisività e determinazione, in questi ultimi due anni, va incoraggiata e sostenuta attraverso atti e comportamenti coerenti. La classe dirigente politica, amministrativa e burocratica, sociale e culturale, non deve offrire alcun alibi o sospetto. Ogni scelta deve avere il crisma della rettitudine piena ed incontrovertibile. La scelta dell’Amministrazione Comunale di nominare un Dirigente dell’UTC che, secondo le notizie riportate dalla stampa, sarebbe oggetto di indagini non va in tale direzione: questa scelta ci vede assolutamente critici e contrari. Il garantismo non c’entra nulla. Nessuno vuole emettere eventuali sentenze preventive. Consideriamo, invece, fondamentale in una realtà come la nostra, impedire il formarsi di qualsiasi dubbio sulla correttezza e sulla trasparenza di uomini politici, amministratori e funzionari pubblici e, quindi, consideriamo indispensabile orientare ogni sforzo verso l’individuazione di energie che non presentano nemmeno lontanamente tale rischio: allontanare dall’Amministrazione chiunque nel presente o nel passato abbia avuto tratti di opacità è condizione necessaria per chiamare la comunità ad un sussulto di cambiamento, in un orizzonte di moralità, legalità, trasparenza. Su questo auspichiamo una larga convergenza, senza distinzioni di schieramento, dell’intero mondo politico cittadino. “I Riformisti” preferirebbero che tutti gli sforzi si concentrassero nella costruzione di una nuova Amministrazione, composta da personalità di assoluto rilievo, retti e competenti, legati alle aree culturali del centrosinistra, scelti liberamente dal Sindaco, senza vincoli di partito; ciò per mettere in campo innanzitutto una nuova forte iniziativa per il lavoro e lo sviluppo, per il sostegno al reddito ed alla formazione delle aziende in crisi, per riprendere il cammino della speranza e della rinascita della città. Impegnarsi per ridare dignità alla Politica ed alle Istituzioni forse risulterà vano ma, almeno, testimonierà, nella distinzione, identità, ideali e valori di ciascuno. Nella foto, la sede dell´UTC di via Provinciale Schiti