A cura della Redazione
Interpartitico, continua il confronto tra le forze politiche Interlocutorio l´interpartitico di ieri sera nella sede del Partito Democratico di corso Vittorio Emanuele di Torre Annunziata. Presenti il sindaco Giosuè Starita e i rappresentanti di tutti i partiti del centrosinistra, ad esclusione dell´Api. Si parte da un documento politico-programmatico approvato da tutte le forze politiche del centrosinistra, ad esclusione dell´Api. ll primo cittadino ha sottolineato la necessità di adoperarsi in questi giorni per cercare di trovare un´intesa tra le forze politiche per addivenire ad un accordo che garantisca la stabilità del governo cittadino. La situazione non è cambiata di molto rispetto a qualche giorno fa. "Con l´azzeramento della giunta, peraltro richiestami da tutti i partiti - ha detto Starita -, pensavo che si sarebbero intensificati i contatti tra le forze politiche per accelerare il processo di ricostituzione del nuovo esecutivo. Noto, invece, una stasi politica che di certo non agevola il mio lavoro. Propongo di costituire una delegazione snella che faccia da pontiere tra i partiti per trovare un punto di sintesi". Nell´ambito della discussione sono state avanzate due ipotesi di lavoro, perdurando l´impossibilità di trovare un accordo che garantisse il sostegno numerico al futuro governo cittadino. Entrambe sono state proposte da Sinistre e Libertà: una giunta di "salute pubblica", con la presenza di esponenti politici di tutti i partiti moderati e di sinistra, o una giunta tecnica. Se una di queste due ipotesi dovesse concretizzarsi, sarebbe una sconfitta per tutto il centrosinistra incapace, nonostante i numeri siano dalla sua parte, di trovare un accordo complessivo per il prosieguo del mandato amministrativo. Appuntamento a martedì prossimo per un nuovo interpartitico. Pochi giorni ancora prima che il sindaco Starita possa prendere una decisione definitiva.