A cura della Redazione
Consiglio comunale, la maggioranza alla prova del nove Questa sera, alle ore 17,30, il Consiglio cumunale tornerà a riunirsi nell’aula magna della nuova sede comunale di via Provinciale Schito. Argomenti all’ordine del giorno l’approvazione del bilancio consuntivo 2008, l’equilibrio di bilancio e la surroga del consigliere dell’Italia dei Valori Francesco Gentile, che prenderà il posto del neo assessore alle Finanze Antonio Gagliardi. La seduta sarà anche la prova della consistenza della neonata maggioranza di governo, formata da Partito Democratico, Italia dei Valori e Psdi, dopo la defezione di Sinistra e Libertà. Quest’ultima, infatti, pur avendo sottoscritto il documento politico-programmatico dello scorso 31 luglio, successivamente si è defilata dalla coalizione. In tutto, sono quindici i consiglieri comunali, più il sindaco, che rappresentano appena la maggioranza assoluta dell’Assise cittadina. Una coalizione, quindi, che può contare su numeri molto risicati, anche se va detto che esiste un accordo istituzionale con il Movimento per le Autonomie, che annovera al suo interno ben quattro consiglieri comunali. Dunque, una seduta di verifica della tenuta politica della maggioranza, scalfita ultimamente anche dalle dichiarazioni di due consiglieri del Pd, Giuseppe Raiola e Carmine Fabbrocini, che hanno manifestato qualche dubbio sulla nomina degli assessori dello stesso partito di Franceschini.