A cura della Redazione
Il programma dell´Italia dei Valori: "Apriamo l´ex Parco Cristo Re alla città!" Un programma articolato in tre punti per la città di Torre Annunziata. E’ stato esposto venerdì sera presso il Bar Massè, in occasione della presentazione ufficiale del candidato alla Provincia dell’Italia dei Valori, il dottor Antonio Gagliardi, capogruppo consiliare. Erano presenti l’on. Nello Formisano, parlamentare e coordinatore regionale; l’on. Nicola Marrazzo, presidente della Commissione Bilancio della Regione Campania; Nives Pagano, segretario cittadino; Anita Sala, segretaria dell’ IdV di Torre del Greco; Luigi Cirillo e Raffaele De Stefano, consiglieri comunali; il dott. Paris La Rocca, direttore generale del l’ospedale Pascale di Napoli; il dott. Giovanni Magliulo, ex assessore e nuovo aderente all’IdV; oltre ad un numeroso pubblico. Dopo una breve introduzione del segretario cittadino Pagano, che ha illustrato le motivazioni che hanno spinto il partito a Torre a candidare Gagliardi alla Provincia, ha preso la parola lo stesso candidato, il quale ha illustrato alcuni aspetti significativi del programma elettorale del partito. Nello specifico si è soffermato su tre punti programmatici. «Innanzitutto, occorre recuperare ed aprire alla città l’ex Parco Cristo Re, di proprietà della Provincia di Napoli – afferma Antonio Gagliardi –. La riqualificazione dovrà prevedere il recupero parziale dell’ex complesso conventuale e la risistemazione dell’area a verde, 9 mila metri quadrati circa, con la creazione di un parco attrezzato aperto al pubblico. L’obiettivo è quello di rendere fruibile ai cittadini un’ampia area, dotandola di infrastrutture per il tempo libero: anfiteatro, panchine, beverini, parco giochi, campetti di bocce e chioschetti per giornali e bibite, servizi igienici. Infine, dovrà essere ristrutturata Villa Parnaso, ormai un rudere, che si estende su due livelli, e ripristinare le scale che congiungono il Parco con la litoranea Marconi, collegando, in tal mondo, finalmente il centro cittadino con il mare. Il Parco, sotto la gestione del Comune – continua Gagliardi -, dovrà essere sorvegliato da personale qualificato e aperto al pubblico in orari prestabiliti. Nel contempo la succursale del Liceo Scientifico Pitagora continuerà a svolgere la sua attività didattica in modo autonomo». Poi il discorso si è spostato sulla carenza delle strutture sportive a Torre Annunziata. «Per quanto riguarda le competenze della Provincia, questo problema dovrà essere affrontato attraverso la riqualificazione delle strutture sportive in dotazione agli istituti scolastici superiori. In particolare è necessario rendere funzionale la tendostruttura del liceo Scientifico di via Tagliamonte, con l’annessa pista di atletica; dotare la tendostruttura dell’Istituto Tecnico Marconi di una pavimentazione in parquet o tartan, con annessi spogliatoi per atleti ed arbitri, in modo da poter permettere lo svolgimento di gare ufficiali. Infine - conclude il capogruppo dell´IdV - appare inderogabile l’abbattimento dell’ oramai fatiscente struttura in ferro esistente da decenni presso l’Istituto Commerciale Cesaro e pensare veramente di dotare di un Palazzetto dello Sport la nostra città. Su questo punto abbiamo le idee ben chiare, supporate anche da una proposta progettuale». Ha preso, poi, la parola l’on. Nicola Marrazzo. «L’intervento di Gagliardi – sottolinea – è stato più da amministratore che da politico, e ciò dimostra che noi dell’Italia dei Valori siamo abituati ad un linguaggio di concretezza che sia quanto più vicino alle esigenze dei cittadini. Le sue capacità e competenze, unite alla sua grande esperienza, potranno essere molto utili in Provincia per affrontare le problematiche esistenti nelle realtà territoriali del collegio». Infine è intervenuto l’on. Nello Formisano. «L’Italia dei Valori sarebbe scesa da sola alle Provinciali se non ci fosse stato un profondo processo di rinnovamento ed una svolta nei confronti del vecchio modo di fare politica. Poiché il nostro candidato presidente alla Provincia, Luigi Nicolais, rappresenta questa innovazione, allora abbiamo scelto di far parte della coalizione di centrosinistra e siamo ora fortemente impegnati a farla vincere, e a farla rappresentare alla Provincia dai suoi uomini e donne migliori, tra i quali ci sarà sicuramente anche Antonio Gagliardi». (Nella foto da sinistra, Formisano, Gagliardi, Marrazzo)