A cura della Redazione
Il "tesoro" dell´Archivio Storico della Basilica della Madonna della Neve Un patrimonio inestimabile stipato nella Basilica di Maria SS. della Neve a Torre Annunziata. E´ quello recuperato, inventariato e catalogato da quattro appassionati storici locali. Testimonianze secolari, immagini, testi mai visti prima sono stati raccolte pazientemente da Vincenzo Marasco, presidente del Centro Studi Storici "Nicolò d´Alagno", e dai membri del sodalizio Vincenzo Amorosi, Angelandrea Casale e Pasquale Marciano. Un lavoro durato otto anni e che ora sarà svelato ai cittadini torresi. Il prossimo 27 febbraio, alle ore 18, nella Congrega del Suffragio delle Anime, attigua alla Basilica di piazza Giovanni XXIII della Pace, sarà presentato il volume "Archivio Storico Parrocchia Ave Gratia Plena, Basilica Pontificia Maria SS. della Neve - Inventario", curato da Angelandrea Casale, Vincenzo Marasco, Vincenzo Amorosi e Pasquale Marciano, ed edito dalla ESA (Edizioni Scientifiche e artistiche) di Torre del Greco. Interverranno, oltre agli autori, Maria Luisa Storchi, Soprintendente archivistico per la Campania, Antonio Irlando, assessore alla Cultura del Comune di Torre Annunziata, e Salvatore Ferraro, accademico pontaniano. Dopo la presentazione del volume, avverrà l´apertura ufficiale agli studiosi dell´Archivio Storico della Basilica, la cui riscoperta è stata condotta con la supervisione della Soprintendenza archivistica per la Campania e la collaborazione di Mons. Raffaele Russo, parroco rettore della Basilica. «Consegneremo finalmente alla città uno scrigno di sapere senza eguali - ha commentato Marasco -. Una fonte storica di eccezionale valore informativo che fornirà ulteriori letture ed interpretazioni alle nostre antiche vicissitudini locali».