A cura della Redazione
Rassegna teatrale al Politeama, il 20 gennaio c´è Rocco Papaleo Dopo il grande successo di pubblico allo spettacolo inaugurale di Biagio Izzo, prosegue la rassegna teatrale al "Politeama" di Torre Annunziata, promossa dal Teatro Pubblico Campano in collaborazione con il Comune oplontino. Martedì 20 gennaio sarà protagonista Rocco Papaleo con la sua "Piccola impresa meridionale", commedia scritta dallo stesso attore e da Valter Lupo, che ne cura anche la regia. L´opera, che ha conosciuto anche una trasposizione cinematografica, è una sorta di esperimento di teatro-canzone in cui la recitazione del bravissimo Papaleo si alterna a musiche e canzoni, che raccontano il Sud Italia e le sue innumerevoli sfaccettature. Papaleo, infatti, sarà accompagnato sul palco da Francesco Accardo alla chitarra, Jerry Accardo alle percussioni, Pericle Odierna ai fiati, Guerino Rondolone al contrabbasso, ed Arturo Valiante al pianoforte. La rassegna proseguirà, poi, sabato 14 febbraio con Lino D´Angiò che presenterà il suo show "Da grande voglio fare il sindaco". Benedetto Casillo, sabato 28 febbraio, porterà sul palco un classico della commedia napoletana, "Miseria e Nobiltà" di Eduardo Scarpetta. Appuntamento con la musica martedì 18 marzo insieme a Sal Da Vinci, con il suo "Se amore è", con la regia e coreografia di Gino Landi. Martedì 25 marzo, Tato Russo interpreterà il riadattamento della commedia di Plauto "I Menecmi". A chiudere la rassegna, sarà Carlo Buccirosso martedì 7 aprile, con la sua commedia "Una famiglia quasi perfetta". Ci saranno poi gli spettacoli di ben quattro compagnie amatoriali di Torre Annunziata, a cui gli abbonati potranno assistere gratuitamente. L´inizio degli spettacoli è alle ore 20.45. Il botteghino del Cinema Politeama di corso Vittorio Emanuele è aperto dalla ore 17 alle 20.