A cura della Redazione
Rassegna teatrale al Politema, tutto esaurito per Biagio Izzo Pienone di pubblico per lo spettacolo "Come un Cenerentolo" di Biagio Izzo. Al Cinema Politema di Torre Annunziata è stata inaugurata la rassegna teatrale organizzata dal Teatro Pubblico Campano in collaborazione con il Comune oplontino. L´artista napoletano ha fatto registrare il tutto esaurito, con gli spettatori che hanno assistito alla commedia entusiasti e divertiti. In più occasioni, l´attore e la sua compagnia hanno dovuto interrompere la recitazione subissati dagli applausi del pubblico. "Come un cenerentolo", regia di Claudio Insegno, è una commedia divertente che narra la storia di Bibi, personaggio rozzo interpretato da Izzo, che tutto ad un tratto si ritrova ad essere affidato dal Tribunale ad una famiglia ricca, creando ben presto ostilità all´interno della stessa. Una trasposizione in chiave partenopea della famosa storia di Cenerentola, insomma. «Sono davvero contento di essere qui a Torre Annunziata - ha detto Izzo al termine dello spettacolo -. In questo periodo di crisi è difficile vedere tanta gente a teatro. Ringrazio il sindaco Starita ed il Comune per aver organizzato la rassegna e per avermi consentito di inaugurarla con la mia opera». Eccellente anche la performance di Peppe Barra, che ha caratterizzato il lavoro con la sua bravura e duttilità, regalando momenti straordinari come la fine del primo atto interpretando la canzone "Piccerè". «E´ un onore lavorare con Peppe Barra - ha spiegato Izzo -. Sembra assurdo che abbia deciso di lavorare con me!». La rassegna riprenderà il prossimo 20 gennaio con lo spettacolo di Rocco Papaleo "Una piccola impresa meridionale".