A cura della Redazione
Premio Elia Rosa, doppio riconoscimento per il Pitagora-Croce Al Liceo Pitagora-B.Croce di Torre Annunziata si è conclusa, nella serata di ieri, l´ottava edizione del "Premio Elia Rosa", concorso musicale aperto alle scuole secondarie di I e II grado del territorio nazionale e organizzato dall´associazione culturale "Amici di Elia Rosa". Da otto anni, infatti, l´associazione organizza questa manifestazione per commemorare il famoso sassofonista torrese scomparso prematuramente nel 2004. La novità più importante di quest´anno è stata la location: il dirigente scolastico dell´ ISIS Pitagora-B.Croce, Benito Capossela, ha infatti messo a disposizione dell´associazione gli spazi dell´istituto. La manifestazione ha avuto luogo nella pista di atletica della scuola, dove per l´occasione è stato allestito un palco. La competizione è stata divisa in quattro categorie: sezione per scuole medie a indirizzo musicale, sezione per licei musicali, sezione gruppi (con o senza voce) e, per la prima volta in questa edizione, la sezione per sassofonisti. I partecipanti alla finale sono stati nove, accuratamente scelti durante le selezioni, e comprendono scuole del territorio regionale, tra cui la S.M. Fucini-Roncalli di Gragnano, il Liceo Musicale Garofano di Capua e l´Istituto F.Degni di Torre del Greco. Inizialmente era prevista anche una quinta categoria, riservata ai solisti, ma nessuno dei candidati è stato selezionato per la finale. La serata è trascorsa piacevolmente, grazie anche alla presenza di importanti ospiti, come Monica Sarnelli, celebre voce della sigla di "Un posto al sole", Gianni Conte, voce solista dell´Orchestra Italiana di Arbore e promotore dell´Associazione, e Sandro Joyeux, musicista franco-italiano che ha coinvolto giovani e adulti del pubblico con le sue canzoni "multietniche" e dal ritmo travolgente. La giuria tecnica, composta da diversi artisti di grosso calibro come Franco Del Prete, Pasquale De Angelis, Max Volpe, Alfredo Di Martino e Francesca Maresca, si è esibita ben due volte nel corso della serata con brani del repertorio napoletano. Altra esibizione è stata quella del gruppo "Amici di Elia Rosa", composto da giovani e talentuosi musicisti, che ha preceduto la proiezione di un video di un celebre concerto di Pino Daniele con il sax di Elia Rosa. Sono intervenuti anche il sindaco di Torre Annunziata Giosuè Starita, il dirigente scolastico Benito Capossela, il presidente dell´associazione "Amici di Elia Rosa" ,Carlo Piedipalumbo, e i due figli di Elia, Oliviero e Jacopo. La manifestazione si è conclusa con l´assegnazione dei premi, uno per ogni sezione del concorso: per la sezione scuole medie ha trionfato il Fucini-Roncalli, mentre per la sezione Liceo Musicale è stato scelto il Garofano. "Doppietta" per il Pitagora-B.Croce nelle altre due sezioni: l´orchestra dell´istituto ha vinto il premio della sezione gruppi, mentre il vincitore della sezione speciale sassofonisti è stato Alessandro De Bellis, alunno del Liceo. Anche quest´anno si è compiuto, quindi, il più grande sogno di Elia Rosa: avvicinare i giovani al mondo della musica con una sana e costruttiva competizione. STEFANO DI NOLA 3 A Classico Liceo Pitagora-Croce