A cura della Redazione
Oscar Guidone scrive alla cancelliera Merkerl: grazie per aver visitato Oplontis Oscar Guidone, presidente dell´associazione "Torresi nel Mondo", scrive ad Angela Merkel. La missiva vuole "celebrare" la visita della Cencelliera tedesca agli scavi di Oplonti della scorsa settimana. Guidone, nato e cresciuto a Torre Annunziata, è emigrato oltre quarant´anni fa per stabilirsi ad Emmendingen, incantevole cittadina della Foresta Nera. Di seguito, riportiamo il teso della lettera. Carissimi amici torresi, voglio informarvi che, insieme alla mia compagna Brigitte, abbiamo inviato una lettera alla Cancelliera Angela Merkel, ringraziandola per la visita agli scavi di Oplonti. Le ho scritto che oltre ad essere Cavaliere, sono anche ambasciatore ufficiale di Torre Aannunziata in Germania, nonché assessore alla cultura ad Emmendingen, e che dal 2000 le due città sono legate da una profonda amicizia. Il mio obiettivo, da 46 anni, è di rafforzare sempre di più i legami tra le due città e le due nazioni: Italia e Germania. Inoltre, l´ho informata che mi sono ricandidato per le elezioni che si terrano il 25 maggio a Emmendingen e, dulcis in fundo, ho parlato della nostra grande famiglia dei Torresi nel Mondo, spiegandole che abbiamo voluto unirci in un´associazione proprio per rafforzare il legame con la nostra terra, per contribuire allo sforzo comune volto a restituire la dignità ed il prestigio perduti negli ultimi anni. La sua visita agli scavi di Oplonti ci ha resi orgogliosi e fieri. Le invio i più calorosi e sinceri saluti. Cav. Oscar Guidone presidente dei Torresi nel mondo