A cura della Redazione
Lo slargo del Lido Azzurro e delle Terme intitolato al comm. Luigi Manzo Lo slargo antistante il Lido Azzurro e le Terme Vesuviane, in via Marconi, sarà intitolato alla commendatore Luigi Manzo. A deliberarlo è stata la giunta di Torre Annunziata, che ha accolto la proposta della VI Commissione consiliare. «Un doveroso riconoscimento ad un personaggio torrese che tanto si è profuso per rilanciare la città di Torre Annunziata nello sviluppo turistico ed urbanistico», si legge nel documento dell´esecutivo. Per l´ufficialità della nuova denominazione, bisognerà ora attendere l´autorizzazione del Prefetto ed il parere obbligatorio, ma non vincolante, della Deputazione di Storia Patria. Il dott. Luigi Manzo nacque a Torre Annunziata il 2 luglio 1907. Morì all´età di 57 anni, il 5 ottobre 1964. Fu il fondatore, nel 1928, dello storico stabilimento balneare Lido Azzurro, oltre che il promotore del Lido Notte Club, salotto culturale e musicale oplontino degli anni ´40-´50-´60, frequentato da personalità illustri del mondo dello spettacolo, tra cui Totò, Vittorio De Sica, Eduardo De Filippo, Nino Manfredi, Patty Pravo, Nino Taranto, Peppino di Capri, Teddy Reno, Renato Rascel, Roberto Murolo. Sua fu l´idea di organizzare il premio "Ippocampo d´oro", (il cavalluccio marino è diventato il simbolo del Lido Azzurro) in campo artistico. Una figura fondamentale per la diffusione della cultura e del turismo nella nostra città. Nella foto panoramica, tratta dal libro "I fantastici anni del... Lido Notte Club" di Pasquale Castelluccio: da sinistra: l´avv. De Simone, Totò, l´attrice Faldini ed i coniugi Manzo