A cura della Redazione
Ultima serata con "Estate a Teatro", la rassegna della Parrocchia di S. Alfonso Ultimo appuntamento con la rassegna "Estate a Teatro" organizzata dall´Associazione Culturale Alfonsiana di Torre Annunziata. Venerdì 5 luglio, ore 20.30, sul palco del teatro all´aperto della Parrocchia di S. Alfonso de´ Liguori, la compagnia Oplontis porterà in scena “L’ultimo scugnizzo”, una commedia in tre tre atti di R. Viviani e regia di Beniamino Bisogno. Il ricavato dello spettacolo sarà devoluto a favore delle Opere parrocchiali. In questa commedia dominano due temi: la miseria e l´emarginazione. La scena del primo atto della commedia è ambientata in un interno: lo studio dell´avvocato Razzulli. Il secondo atto si svolge all´esterno, nei pressi di un basso, nel vico Lepri ai Ventaglieri. L´ultimo atto è di nuovo in un interno: lo studietto di ´Ntonio, in casa Razzulli. Tra i vari personaggi che vi compaiono emerge il personaggio: ´Ntonio Esposito, ossia “l´ultimo scugnizzo”. ´Ntonio vuole cambiare vita, desidera abbandonare il suo passato precario, è deciso a superarlo, ma non a rifiutarlo; tenta di procacciarsi un lavoro onesto per vivere dignitosamente e per offrire al figlio, che sta per nascere, una famiglia ed un´esistenza felice. Ma l´annuncio della morte del nascituro recide il filo della speranza e della rinascita di ´Ntonio. Nonostante i suoi sforzi di inserirsi nel mondo del lavoro, ´Ntonio comprende di essere diverso dagli altri, e ricade nel suo ruolo di emarginato senza alcuna speranza di cambiamento. Ecco che i concetti di scugnizzo, di emarginato e di povero si identificano. I mendicanti, i venditori ambulanti, gli scugnizzi non sono quelle figure pittoresche che una certa iconografia ci tramanda, ma dei “disgraziati” che hanno difficoltà a soddisfare i bisogni primari più elementari. "L’ultimo scugnizzo" più che una commedia è un dramma, con musica per essere esatti, è come tale è classificato. Si piange ridendo, si esce dal teatro con un sorriso e una lacrima. L´ultimo scugnizzo è uno dei testi più famosi del teatro di Viviani. La compagnia teatrale “Oplontis” vanta già svariate presenze nelle passate rassegne della manifestazione “Incontriamoci… a Teatro” organizzata dall’associazione culturale e teatrale “Ex Allievi di Don Bosco” di Torre Annunziata, nonché la presenza alla manifestazione “Estate a Teatro” organizzata dall’Associazione Culturale Alfonsiana. Prima della rappresentazione l’attore napoletano Lucio Ciotola, amico di Peppe Viola, poeta torrese a cui è intitolata quest´anno la manifestazione, consegnerà i premi alle compagnie che hanno partecipato alla rassegna.