A cura della Redazione
"SPAZIO ZERO11", laboratorio di mostre d´arte al Liceo "de Chirico" Il Liceo Artistico "de Chirico" di Torre Annunziata diventa la "casa" dell´arte contemporanea. Martedì 24 aprile, alle ore 18, sarà inaugurata la mostra "Le forme della luce. Scultura e grafica" di Antonio Gallinaro. All´interno dell´istituto scolastico di via Vittorio Veneto è stato allestito uno spazio denominato "SPAZIO ZERO11", un centro espositivo nel quel saranno esposte opere di artisti «impegnati in ricerca e attività espressive di intensa singolarità, che potranno aprire alla didattica nuovi percorsi di conoscenza e di elaborazione dei linguaggi della contemporaneità artistica», afferma il dirigente scolastico, Felicio Izzo. L´iniziativa è frutto della collaborazione del Liceo torrese e delle aziende Tekla e Benetton. Un progetto voluto fortemente dal dirigente Izzo e dalla sezione Architettura del "de Chirico", a cura del professore Franco Cipriano. «SPAZIO ZERO11 sarà anche un luogo di iniziative capaci di collegare presenze, domande, storie, segni, immagini, che vanno ad incrociarsi con le dinamiche e le tensioni culturali della città e del territorio», spiega ancora Izzo. La prima mostra che inaugura "SPAZIO ZERO11" ospita una sintesi antologica di sculture e un ciclo di grafiche dell’artista Antonio Gallinaro. Già docente di materie artistiche presso l’Istituto d’arte de Chirico, allievo di Renato Barisani, Gallinaro ha sviluppato durante più di 40 anni di lavoro, una ricerca coerente che guardava alle tematiche del maestro Barisani, ma sapendo elaborare, nel corso degli ultimi decenni, la singolarità di un linguaggio delle forme geometriche che ha enigmatiche risonanze simboliche. La mostra sarà visitabile dal 26 aprile al 12 maggio, dalle ore 9 alle ore 14 (su appuntamento, dalle ore 15 alle ore 18).