A cura della Redazione
"CineHope", rassegna di cinema e libri al Circolo Professionisti e Artisti “La televisione crea l´oblio, il cinema ha sempre creato dei ricordi”. Con questa "massima", il collettivo Hope it rains (che tradotto significa "speriamo che piova") presenta la rassegna cinematografica gratuita "CineHope" che sarà inaugurata mercoledì 8 febbraio, alle ore 19,30, presso il Circolo Professionisti e Artisti "G. Esposito" di Torre Annunziata (corso Umberto I, 35). Il cineforum prevede la proiezione settimanale, che si terrà ogni mercoledì, di un film accuratamente selezionato, proponendo così, attraverso un ventaglio di titoli, un suggestivo e variegato itinerario di visioni cinematografiche. Non solo cinema, però. Con una cadenza temporale ancora da stabilire, verranno presentati di volta in volta anche libri di recente pubblicazione, con la presenza degli autori (scrittori noti ed emergenti), come conclusione di alcuni dei cicli tematici dei film in programmazione e come naturale declinazione delle attività collaterali alla cinematografia. L´iniziativa è nata dalla volontà di un gruppo di giovani universitari, il collettivo "Hope it rains", che ambisce alla creazione di un “bacino” stabile dedicato non solo al cinema, ma anche alla letteratura, alla fotografia e alla musica. Passando per la fase di progettazione degli spazi, di montaggio delle attrezzature, di allestimento dei locali gentilmente messi a disposizione dal Circolo Professionisti e Artisti, la carpenteria culturale "Hope it rains" si muove, scommettendo su sperimentazione, ricercatezza e contaminazione. Il cineforum vuole essere, dunque, luogo di incontro, di condivisione e, contestualmente, spazio artistico. Il Programma 8 febbraio - ore 19.30 Aperitivo con dj set. Esposizioni di arti visive. - ore 21.00 Inizio proiezione film “Febbre a 90°” di David Evans, ciclo “Il campo di pallone”. 15 febbraio “L´uomo in più” di Paolo Sorrentino. 22 febbraio “Il mio amico Eric” di Ken Loach. 29 febbraio Presentazione del libro “Il ritorno di Zeman”, edito da Minimum fax. Incontro con l´autore Giuseppe Sansonna.