A cura della Redazione
"Il mandolino. Arte, Storia e Cultura". Convegno al liceo artistico "de Chirico" Il Liceo Artistico "G. de Chirico” di Torre Annunziata ospita, sabato 3 Dicembre, alle ore 10.30, un convegno promosso in collaborazione con l’associazione “Amici di Elia Rosa”, dal titolo “Il mandolino. Arte, Storia e Cultura”. L’evento non vuole essere una sterile celebrazione di uno strumento assolutamente caratterizzante la cultura e la tradizione, nazionali in generale, ma, particolarmente napoletane, al punto di imporsi, nell’immaginario diffuso, come paradigma, anche se spesso avvilito ed oltraggiato dalla superficialità del luogo comune, del modo d’essere di un popolo. La presenza e l’esibizione dei maestri mandolinisti Nunzio Reina e Paolino Coppetto, del maestro liutaio Raffaele Calace, ultimo discendente di una prestigiosa liuteria fondata nel 1825, si configurano come i segnali più evidenti della volontà di rimarcare il ruolo sempre vitale di uno strumento capace di imporsi in una dimensione di eterna attualità grazie alla sua trasversalità : tra musica colta e musica popolare; tra tradizione ed innovazione, tra emozione del ricordo e lusinga del tempo a venire. In questo il mandolino sembra condensare l’essenza dei percorsi d’arte e di cultura, nel loro farsi cammini verso “nuovi territori” in cui si riflettono il valore della memoria, la coscienza del presente e il senso del futuro possibile. Una continuità tra passato e presente che nella logica della metafisica, riesce a divenire realtà e pensiero, certezza ed aspirazione. Il convegno si pone, nel concreto, l’obiettivo di far integrare , con specifico decreto, il mandolino nell’elenco degli strumenti musicali previsti ai fini dell’insegnamento nei Licei Musicali. Tale aspirazione non poteva trovare teatro d’esposizione più adeguata del Liceo Artistico “de Chirico”, impostosi in questi ultimi anni come polo musicale sia per gli eventi proposti (concerti, convegni), sia per i progetti realizzati (“Musica per immagini”, “Le onde del silenzio”, singolare estemporanea di musica e pittura). Una vocazione, quella musicale, che si ritiene trovi armonioso inserimento nell ‘Universo Arte, costitutivo della scuola, e corrispondenza nelle attese dell’utenza, al punto da più che legittimare la richiesta di Liceo Musicale, sempre avanzata dal Liceo Artistico “de Chirico”sin dal primo anno dell’istituzione di tale indirizzo e, purtroppo, sinora, sempre disattesa. Interverranno l´on. dott. Gioacchino Alfano, il Prof. Felicio Izzo, dirigente scolastico del Liceo Artistico "G. de Chirico", la dott.ssa Giovanna Sommella dell´ USR Campania, la dott.ssa Patrizia Boretti, direttore dell´ANSAS Campania. COMUNICATO