A cura della Redazione
La rassegna "Germi teatrali", dignità alla cultura con il teatro Parte la rassegna di teatro contemporaneo “Sprießen - Germi teatrali”. L’iniziativa è promossa dall’associazione culturale ICS Idiotecreaturesalve di Torre del Greco, in collaborazione con Radio CRC Targato Italia. Il palcoscenico sarà quello del teatro-laboratorio “Diffusioneteatro” di via Carminiello a Torre Annunziata. La rassegna, completamente gratuita, prevede dodici rappresentazioni, dal 5 marzo al 7 maggio. L’8 maggio, la manifestazione conclusiva con la partecipazione del maestro Roberto De Simone. Si tratta di un evento unico nel suo genere, a cui hanno aderito tanti artisti napoletani e del meridione che si cimenteranno in opere teatrali, studi, corti teatrali e cinematografici. Il tutto, con l’obiettivo di avvicinare quante più persone al quel fantastico mondo che è il teatro. «Obiettivo della rassegna - spiega il direttore artistico Giulio Nocera - è quello di favorire una relazione inedita tra le popolazioni e le nuove forme artistiche contemporanee, generalmente considerate accessibili a pochi. Il tentativo audace di contrapporre la rappresentazione artistica di post modernismo in risposta ad un teatro che richiama ad una più comoda pigrizia culturale, facendo velo ad un più ampio spettro conoscitivo che, nella pratica quotidiana, può e dovrebbe tradursi, invece, in una più elevata qualità della vita». La rassegna ha ricevuto il patrocinio morale dell’alto Sinodo della Chiesa Evangelica Luterana in Italia per la continuità del servizio formativo reso gratuitamente, per i crediti conseguiti nell’ambito accademico, per gli interventi di formazione presso le scuole ed associazioni della Campania, per la qualità della ricerca nel campo della mediazione teatrale. Da non sottovalutare, inoltre, l’impegno costantemente profuso in settori della popolazione del comprensorio vesuviano in cui più fortemente incidono fattori discriminanti che determinano disagi socio-culturali ed emarginazioni delle fasce più deboli. Il programma è davvero ricco ed interessante. Tra gli artisti che si esibiranno, i Meridiani Perduti di Brindisi, la compagnia Fibre Parallele di Bari, i napoletani Antonella Stefanucci, Roberto Azzurro e Domenico Ciruzzi, ed altri gruppi di giovani sperimentatori. Gli spettacoli avranno luogo tutti i venerdì e sabato dalle ore 21. (Dal settimanale TorreSette del 4 marzo 2011)