A cura della Redazione
"Maria e Dino: grazie!", evento di enorme spessore culturale La città di Torre Annunziata non dimenticherà due suoi illustri figli. Un impegno serio, oneroso, delicato assunto da chi non vuole fermarsi al tributo istituzionale. E’ quanto scaturito ieri al termine della serata d’onore dedicata Maria Orsini Natale e Dino De Laurentiis organizzata dal Circolo Professionisti e Artisti, dallo Sport Club Oplonti e dal Rotary Club Oplonti Vesuvio est. Una kermesse intensa, profonda, penetrante, di enorme spessore culturale che i tre sodalizi hanno preparato senza tralasciare alcun dettaglio o sfumatura. L’attività di uno dei produttori che ha contribuito a scrivere pagine importanti della storia del cinema come Dino De Laurentiis, è stata magistralmente condensata in un servizio filmato concesso gentilmente per l’occasione dalla Rai. Una puntata speciale de “La storia siamo noi” con Giovanni Minoli a scandire le tappe fondamentali della straordinaria avventura imprenditoriale del produttore torrese. Un commosso Franco Spera, presidente dello sport Club Oplonti, ha ricordato quanto Dino avesse nel cuore la sua città natale. Un sentimento riscontrato direttamente attraverso il contatto quotidiano con il produttore all’epoca dell’esperienza di Spera al settimanale “Le Ore”, diretto da Vittorio Bonicelli ed edito dal gruppo De Laurentiis. Le testimonianze dell’avvocato Gennaro Tuorto del Rotary Club e della giovane giornalista di TorreSette Enza Perna hanno consentito di scoprire un profilo diverso di Maria Orsini Natale, più intimo, privato, confidenziale. Un tratto per tanti presenti inedito che conclama l’immensità della scrittrice. Massimo Corcione e Giuseppe Chervino, rispettivamente editorialista e direttore delle nostre testate, hanno poi sollecitato l’intervento dei tanti illustri ospiti come Francesco Cirillo, prefetto e vice capo della polizia di Stato, Antonio Greco, ex presidente del Tribunale di Torre Annunziata, Ermanno Corsi, già presidente dell’ordine dei giornalisti della Campania, Giosuè Starita, sindaco di Torre Annunziata e Carola Flauto, scrittrice. Puntuale e garbata la conduzione di Davide Frega affiancato, nella lettura dei brani dal romanzo “Francesca e Nunziata”, da Maria Laura Frega. Sapiente la regia di Enzo Celone. Clicca quì per la FOTO GALLERY