A cura della Redazione
"Contact-s", la mostra sui luoghi dell´arte contemporanea al "de Chirico" Venerdì 28 maggio, alle ore 19, verrà inaugurata la rassegna "Contact-s" all´Istituto d´Arte "Giorgio de Chirico" di Torre Annunziata (via Vittorio Veneto, 514). Interverrà Gabriele Perretta, critico e storico dell´arte dell´Universitè Paris IV di Parigi. L´evento, curato da Raffaella Barbato e coordinato dal dirigente scolastico, Felicio Izzo, si incentra sui linguaggi multimediali e multisensoriali dell´arte contemporanea, con l´esposizione di opere degli artisti Barbara Agreste, Alessandro Ambrosini, Riccardo Arena, Alessandra Arnò, Elena Arzuffi, Gianfranco Baruchello, Elisabetta Benassi, Maurizio Bolognini, Vincenzo Balzano, Brigataes, Barbara Brugola, Giulia Caira, Silvia Camporesi, Canecapovolto, Anita Calà-Testarossa, Rita Casdia, Franco Cipriano, Stefano Cormino, Alessandro de Vita, Paola di Bello, DDM (Daniela di Maro), Matteo Fraterno, Sabina Grasso, Luca Cristian Mander, Salvatore Manzi, MaraM, Moio&Sivelli, Serena Nono, Matteo Pasin, Chiara Passa, Luca Maria Patella, Pier Paolo Patti, Gabriele Pesci, Walter Picardi, Claudia Quintieri, Angelo Ricciardi, Sara Rossi, Sabrina Sabato, Nello Teodori, U.S.O. Project+Selfish, Marcella Vanzo, Giacomo Verde, Ciro Vitale. La rassegna si articola in tre mostre, "Schermi sensibili", che presenta, con selezionata sintesi, l´evoluzione e le dinamiche del linguaggio visivo legate alla sperimentazione “delle immagini in movimento”, un´indagine che parte dal cinema d´artista fino al live video, passando per la video art, la video animazione e la video installazione. Caratteristica della rassegna è l´eterogeneità dei prodotti presentati: una programmazione multiforme in cui la forza espressiva risiede proprio nell´accostamento e nel confronto di opere, ricerche ed autori provenienti da generazioni e periodi storici diversi; "Aule sospette", insieme di interventi site specific, in cui gli artisti (tra cui anche ex allievi della scuola) sono chiamati a dialogare e relazionarsi con le interferenze ed il vissuto degli ambienti scolastici, attraverso anche l´ausilio del linguaggio video; "Giardini d´enigmi", installazioni, forme scultoree e “spazi dipinti” realizzati dagli studenti, a cura dei docenti della sezione Architettura. L´evento è stato realizzato in collaborazione con l´Accademia delle Belle Arti di Napoli ed il Visualcontainer, archivio multimediale di Milano, ed è patrocinata da MIUR, Regione Campania, Provincia di Napoli, Città di Torre Annunziata, TESS-Costa del Vesuvio, Circumvesuviana Srl, EAV Holding dei Trasporti della Regione Campania, Monte dei Paschi di Siena. "Contact-s" è visitabile tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle ore 10 alle ore 16,30, a partire dal 29 maggio e fino al 18 giugno.