A cura della Redazione
Il Graziani celebra Michele Prisco. Nasce una fondazione L´istituto "Augusto Graziani", guidato dall’instancabile dirigente scolastico prof. Salvatore de Rosa (nella foto), nella sua festa annuale ha ricordato il grande scrittore di Torre Annunziata Michele Prisco. Ieri, si è tenuto il secondo appuntamento con l´evento organizzato dall´istituto di via Sepolcri. Alla presenza delle autorità, durante la mattinata, è stata scoperta la lapide dedicata a Michele Prisco presso la sua casa natale, in via Parini, 97 dove lo scrittore è stato ricordato dallo stesso preside Salvatore de Rosa e dal nipote prof. Salvatore Prisco. Le celebrazioni sono poi proseguite in serata allo Sport Club Oplonti, con dibattito e letture di alcuni brani tratti dai libri dello scrittore torrese. "Con questa festa dedicata a Michele Prisco - spiega il dirigente Salvatore de Rosa - abbiamo anticipato il progetto della costituzione di una Fondazione culturale. Essa vedrà impegnate inoltre forze culturali e imprenditoriali di Torre Annunziata con le quali già si sono avviati i primi sondaggi propositivi. L’obiettivo - prosegue - è ambizioso: assicurare valorizzazione piena e consapevole della città (musei, scavi), realizzazione di iniziative di alto prestigio per offrire un volto rinnovato di dignità".