A cura della Redazione
Contraffazione di banconote, arresti della GdF. In manette anche due torresi Operazione della Guardia di Finanza di Scafati contro la falsificazione di banconote. Le fiamme gialle hanno arrestato cinque persone che avrebbero allestito una vera e proprio centrale del falso ubicata in via Ripuaria, al confine tra Castellammare di Stabia e Torre Annunziata. Sono accusate di tentata falsificazione in concorso. La contraffazione avveniva in un capannone di un´azienda che ufficialmente si occupava di spurghi ed igiene ambientale. Dietro alle pareti di cartongesso e in alcuni locali della struttura, sono stati rinvenuti i materiali per produrre biglietti falsi da 50 euro. Un milione di pezzi in tutto, per un giro di affari di circa 50 milioni di euro. I finanzieri hanno sequestrato, oltre al denaro contraffatto, anche alcuni computer. In manette due persone di Torre Annunziata, una di Marano, una di Casoria ed una di Afragola. Saranno giudicate con rito direttissimo. L´inchiesta è stata avviata e coordinata dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore.