A cura della Redazione
Inchiesta Matachione, indagato ispettore di polizia Nuovi sviluppi nell´inchiesta che ha portato all´arresto dell´imprenditore farmaceutico Nazario Matachione. Come riferito dall´ANSA, dagli atti della Procura di Napoli emerge il coinvolgimento di Umberto Celentano, funzionario dell´Assessorato alla Sanità della Regione Campania. Quest´ultimo avrebbe ricevuto il pagamento di alcune crociere e l´assunzione del figlio in una delle attività del gruppo facente capo a Matachione, e in cambio avrebbe favorito l´espletamento di pratiche riguardanti lo stesso imprenditore. Ricordiamo che Matachione, per il quale sarebbe scattato un secondo provvedimento di misura cautelare relativamente a quest´altro filone delle indagini, è già in carcere con l´accusa di corruzione nell´ambito di un´inchiesta che ha coinvolto anche alcuni ufficiali della Guardia di Finanza, finiti anch´essi agli arresti. Avrebbero "ammorbidito" i controlli fiscali sull´azienda di Matachione in cambio di favori elargiti sotto forma di viaggi ed orologi di valore. AGGIORNAMENTO ore 19 Risulterebbe indagato anche un ispettore di polizia, Antonio Troiano, già in servizio al Commissariato di Torre Annunziata, per aver fornito all´imprenditore farmaceutico notizie riguardanti indagini coperte da segreto istruttorio.