A cura della Redazione
Medico torrese ubriaco in servizio: minacce e pugni a due carabinieri Medico ubriaco colpisce a pugni due carabinieri e viene arrestato. E´ accaduto negli uffici della Guardia Medica a Boscoreale, nella serata dell´8 giugno. L´uomo, A. E., 54enne di Torre Annunziata, è accusato di resistenza, lesioni, minaccia a pubblico ufficiale ed interruzione di pubblico servizio. In servizio presso la struttura dell´ASL di via Bellini, il medico rianimatore si rifiuta di assistere un paziente che, di conseguenza, allerta il personale dell´Arma della Stazione di Boscoreale. I militari intervenuti lo trovano in evidente stato di alterazione psicofisica da abuso di alcol. Alla vista dei carabinieri, il medico inveisce contro di loro ed il personale del 118, anch´esso giunto sul posto. Inizia a spintonarli e a minacciarli, e sta per essere condotto in ambulanza con l´ausilio degli infermieri. A questo punto va in escandescenza e colpisce con pugni al torace i due tutori dell´ordine. Successivi accertamenti ematici effettuati all´ospedale di Boscotrecase (foto panoramica), evidenziano lo stato di ebbrezza del medico. Per lui è scattato l´obbligo di firma dopo l´udienza di convalida dinanzi al magistrato.